3880 visitatori in 24 ore
 150 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Alias Marina Pacifici

alias Marina Pacifici

Sono nata a Firenze nel giugno del 1975 ma vivo altrove.
Insegno da oltre undici anni con grande gioia e passione.
Amo le passeggiate nella natura in compagnia dei miei fedelissimi Matisse e Charlotte, il silenzio della montagna, l'abbraccio delle colline, le linee ferroviarie e le antiche ... (continua)


alias Marina Pacifici

alias Marina Pacifici
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Tornano i miei passi (10/01/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Porti chiusi (30/06/2018)

La poesia più letta:
 
Eccoti (30/01/2011, 4761 letture)

Leggi la biografia di alias Marina Pacifici!

Leggi i 243 commenti di alias Marina Pacifici


Autore del giorno
 il giorno 02/08/2018
 il giorno 26/07/2017
 il giorno 19/07/2016
 il giorno 09/07/2015
 il giorno 02/07/2014

Autore della settimana
 settimana dal 16/04/2018 al 22/04/2018.
 settimana dal 05/06/2017 al 11/06/2017.
 settimana dal 04/01/2016 al 10/01/2016.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie alias Marina Pacifici? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



alias Marina Pacifici in rete:
Invia un messaggio privato a alias Marina Pacifici.


alias Marina Pacifici pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

alias Marina Pacifici

Poesia del giorno del 26 Luglio 2017:

Giardino di Boboli

Amore
Dorato l'autunno
intesseva trame
nel fulgido ordito
di radiosi colori.

Firenze
sotto i nostri occhi splendeva lungo l'Arno
nell'incanto armonioso di settembre.

Al Giardino di Boboli
nel palpitare di attimi in assolo
tra il volo di……leggi



alias Marina Pacifici 10/12/2011 22:50| 1| 2038

La sua poesia più recente:

Porti chiusi

Riflessioni
Da culla del Rinascimento
e giardino del diritto
a landa deserta
dell’imbarbarimento di massa.

E poco importa se il ruggito della burrasca
ingoia altri disperati in balìa delle onde
su uno scafo di legno nudo
simbolo di un’anonima Croce.……leggi



alias Marina Pacifici 30/06/2018 00:31| 3| 110

La sua prima poesia pubblicata:

Tornano i miei passi

Introspezione
Tornano i miei passi per la via
nella sera di pioggia della mia malinconia.

Vanno i miei passi
sul lucido……leggi

alias Marina Pacifici 10/01/2011 22:38| 1| 982

La sua poesia più letta:

Eccoti

Amore
Eccoti
a colorare di malinconia
i miei respiri.

Eccoti
a ricamare
di poesia i miei sospiri.

Eccoti
a tesser di……leggi

alias Marina Pacifici 30/01/2011 01:26| 5| 4761

La sua poesia più commentata:

Solitario

Introspezione
Piove sui binari
e le montagne scompaiono nel velo
della foschia.

Chissà dove brilleranno ora i tuoi occhi……leggi

alias Marina Pacifici 04/03/2017 13:22| 5| 179

Una proposta da leggere:

Romanza di un autunno andato

Introspezione
Romanza di un autunno andato
nello snodarsi per le vie di Milano
passi fieri di un corteo rosso infuocato
dal tono deciso e ancora appassionato.

Melodia lontana di un tempo che fu
che torna a notte
in un manto di stelle
e dove, fra i ricordi più……leggi



alias Marina Pacifici 31/05/2018 19:38| 51

Amicizia
Un campo di grano al vento
All'ombra del faggio
Dall'altra riva del lago
Là, sul ponte degli arcobaleni
Mio angelo biondo
Amore
L’aurora di un’infinita tenerezza
Vorrei dirti
Prima che la notte cada
Parole d’amore
La notte scende piano col suo velo
Il vento del mattino
Colline fiorentine
Resta
Nella stagione del biancospino
Verrò da te
Ombra d’amore
Pioggia di nostalgia
Melodia di un amore perduto
Un autunno d'oro
Ti penso
Elegia serale
Arrivederci
Ricordo
Ricordi quell'estate?
Così caro al mio cuore
Ti cerco
Ferite
Armonia di un amore perduto
Scacco matto
Un petalo di rosa
Re di maggio
Non dire nulla
All'orizzonte di tosche colline
Un abbraccio lungo quanto la mia nostalgia
Rondini
Pensiero fiorentino
Ad libitum d'amore
Ancora noi
Alla stazione di mille solitudini
Portami con te
Immagina Luino
Del perduto amore
Il sole di mezzanotte
Sogno un giorno di primavera
Dal binario
Andiamo
In te mi rifugio
Il mosaico del cuore
Ti narrerò
Firenze d'autunno
Una storia d'amore
Carezza di sole
Dammi i colori
Dimmi
Mattino di grazia
Il sorriso lontano di un amore
Pioggia nella sera
Ombra d'amore
Del lungo tempo vissuto insieme
Memoria d'amore
Che ti fossero carezza le mie parole
Ricordi?
Dimmi
Carezza d'autunno
E con te
Primavera a Firenze
Petali di nostalgia
Tornerà di te il ricordo
Donna che cercavi l'Amore
Reminiscenza d'amore
Ti cerco
Sui sentieri dell'amore
Armonia fiorentina
Solitudini
La gente come noi
Nel mio sogno bambino
Pioggia a San Miniato al Monte
Dal fronte settentrionale
Resta con me
Elegia d'inverno
Al di là di ogni distanza
Dimmi perchè
Come allora
Ricordo
Perdute sere d'inverno in Toscana
Quando ti ho lasciato andare
Colli di Toscana
L'amore che non so dimenticare
Ho lasciato i miei sogni
E così tornerò
Non ci sei che tu
Nel volo dell'amore
Nostalgia fiorentina
Respiro d'estate nel cuore
Sera d'autunno
Abbracciami
Torna l'incanto
Pensiero a sera
Oggi come allora
Ombra d'amore
Un amore profondo come il mare
Raccontami una storia
Colli fiorentini
Stella polare
Mi manca il sole
Avremo ancora i silenzi dell'autunno
Abbraccio d'autunno
Perdersi insieme nel vento
Commiato
Un giorno sull'altopiano
Dove l'amore in silenzio disegna i sentieri
Ritorno al casale
Non ti ho detto mai
Sinfonia
L'ultima rosa rossa
L' amore che non ho mai perduto
Firenze, verso San Miniato al Monte
Nel bacio di commiato dell'onda al vento
Dimmi dove
Elegia d' amore sull'Appennino
Sinfonia
Fragranza di caprifoglio
Vieni
L' onda dei pensieri
Fiori del vento
Nostalgia
Ricordo fiorentino
E ancora cerco il tuo sorriso
Dove fiorisce ancora il glicine
Pensiero d' amore
Dove l'amore incrocerà il nostro cammino
Portami con Te
E noi contradaioli della nostalgia
Sinfonia d' amore in Chianti
Ho lasciato il cuore accanto a te
All'imbrunire al casolare
Pioggia a Luino
Era la stagione del glicine in fiore
Sui sentieri dell'amore
Mattinata fiorentina
Ancora ti cerco con occhi stanchi
Nel cuore dell'inverno
Nostalgia
Ti sia carezza
La dolce certezza che non sia soltanto un sogno
Come un fiocco di neve
Cuore di bambina
Poeta dell'anima mia
Ho rivisto Firenze
Avrei voluto dirti
Amami così
Andiamo
Sera d' autunno a Luino
Solstizio d' inverno
La carezza del tuo sguardo su di me
Portami con te
Sogno d' estate sull'altopiano
Sui sentieri della ginestra in fiore
La musica dei ricordi
Sull'altopiano
E tu sarai al mio fianco
Verso Siena
Sera in un casolare in collina
Colline toscane in un abbraccio senza pari
Ti porterò
Dove ombreggiano gli ulivi
Un ricordo e nulla più
Ricordo
Nella luce dell'amore
Al valico della nostalgia
Ed è ricordo
E con te
Pasqua a Barberino di Mugello
Pioggia a San Miniato al Monte
Sogno fiorentino
Rimembranza d'autunno
Per la solitaria via
La nostalgia corre sui binari
Sotto la pioggia all'abbazia
Nella sera
Serale via
A fior di labbra
Barlumi
Sussurrami
La favola antica
Giardino di Boboli
Assonanza
Enigma
Onde
Nel giorno che muore
Elegia dell'amor peduto
Tango
Alisei
Ombre cinesi
Sospira la notte
Effimera tregua
Paesaggio blu
Dove sei?
Eccoti
Scende la sera
Di Te sognerò
Sussurra al mio cuore
Donne
Canto di maggio
E allora resta
Memorie di una donna
Una notte che non conosce l'aurora
Verso quale orizzonte voli
Con le vele al vento
Cosa resta di una donna
Nudo di donna
Non canta il calicantus
Libera Donna
Nell'urlo tacito delle stelle
Salomè in vetrina
Erotismo
Incendiami l'anima
Famiglia
Giardino d’inverno
Ti ho ritrovata nel giardino che ami tanto
Impressioni
Giugno
L’ultima lacrima
Medea nella tenebra
Tornerà la sera
Il pettirosso
Firenze nella pioggia di primavera
Mattino di grazia
Scende la neve
Sera di febbraio
Vento di primavera
Il calicanto
Autunno
Stazione di sera
Dolci colline d'Umbria
Paese
L'ultimo atto
Festa di paese
Nostalgia una sera d'estate
I ragazzi del '99
Maggio fiorentino
Sera sul lago
Vento
Resurrezione
Mi vestirò del bianco di un ciliegio in fiore
Volo di rondini
Neve di marzo
Malinconia
Notte a Luino
Canto di rinascita dell'Appennino
Notte
Profumo di primavera
Voglio ricordarti com'eri allora
Ho nascosto una lacrima
Che ti fosse carezza la sera
Il lungo addio
Petalo azzurro
La Signora Malinconia
Sera d'autunno a Luino
Sfuma il cielo nei colori della mia malinconia
Arquata del Tronto
Dov'è finita l'estate?
Luino dall'altra sponda
S'intrecciano le storie sui binari
Sera di pioggia sull'Appennino
Vieni con me
E riverbera nell'onda
Narrami, Poeta
Contrada di nostalgia
Paese che resti vivo al cuore
Quando l'usignolo canta al giorno
La mia Pasqua fra le colline
Neve di marzo
Canto di grazia
Colline di Toscana
Sera a Luino
Carnevale in bianco e nero
Firenze
Benedetti toscani
Un presepe di nostalgia
Dopo la festa
Era Natale
Serata in Chianti
Piove
Settembre
Un'estate di luce
Volo di memoria
Terra d' ombra
La mia estate
Quaranta candeline
Una lunga storia d' amore
L' abbraccio della faggeta
Azzurro
A te che mi sorridi e non sai chi io sia
Col dolore negli occhi
Canto di Natale
La notte scende piano col suo velo
Verso Castelluccio di Norcia
Sera al casale
Dove vanno a sera i passi
Nel candore abbacinante
Biancore d'inverno
Briciole di giorno
Nevicata notturna
La slitta d'argento
Leit motiv d'autunno
Pensieri nella bruma
La muraglia
Raminghi pensieri
Candide robinie in fiore
Lontano scampanio
Foglie d'autunno
Sul calar della festa
Introspezione
Terra d’Umbria
Alla ricerca del tempo perduto
Figlia del vento
Romanza di un autunno andato
Una lacrima di poesia
Ti racconterò
Era mio padre
Rinascita
Nel silenzio della sera
Notturno di donna
E allora sai
Memoria
Preghiera
Verso libero d’amore
Aspettando Godot
Nebbia
Il treno del ricordo
Ricordo
Ed è memoria
Il colore della mia sera
Oltre frontiera
Pioggia
Nella notte del cuore
Nel silenzio fiorito di viburni
Inquietudine
Profumo d'estate
Il tempo d'un sogno
Come un treno nella notte
Il solitario dei destini incrociati
Libertà
Un sogno ancora
Alla deriva
Vento d'estate
Un abbraccio bambino
In solitaria
Cuore bambino
L'ora dei ricordi
Getsemani
I ricordi tornano al cuore
E allora scrivo
La cognizione del dolore
Solitario di parole
Torneranno a fiorire le viole
Solitudini
Solitario
Frontiera
D'ombra e solitudine
Solitudine in assolo
Nel mio bisogno d'amare
Lasciami sognare
La mia estate
Le mie colline
Nostalgia
Ti cerco
Una lacrima di silenzio
Nel blu della marina
Ai margini della notte
L'ultima capinera
Sul sentiero dei passi perduti
E dal binario
Il mio sentiero
D'ombra, memoria e solitudine
Porto con me
Alla luce tremula dei ricordi
Notturno
Parole in solitudine
Il mio giorno di grazia
Libera
In memoriam
Era una notte
All'imbrunire
Dal regno d'ombra
Il sogno di un Natale bambino
Ti parlerò
Ero soltanto una bambina
E nulla più
Sogni interrotti
Stato di grazia
La mia sera
Musica del tempo andato
Uno sguardo dal ponte
Dove il tempo si è fermato
L'autunno dal rosso manto
Prima dell'aurora
E così me ne andrò
Quel che resta di me
Domenica d'autunno sull'Appennino
Ricordo d'autunno
I miei fantasmi
Notte fonda
Quando tornano i miei passi
Il canto del mare
Il vento della sera
Mattina di pioggia a Luino
Libera
Nel rosso bacio del sole
Tutto ciò che ho amato
Alla stazione di frontiera
Vele al vento
Il profumo del fieno falciato
Il bosco degli anni perduti
L' ulivo nella terra di nessuno
Come un ulivo sul lago
Vento che vai
Domenica delle palme
Canto
Eccomi qui
In un palpito di papaveri e fiordalisi
I sentieri del tempo perduto
Sussurro d' ombra
Dimmi quando
Ti narrerò
Portami via con te
Sono in fondo le nostalgie
Nel vento
Una carezza d' aurora
Neve dei ricordi
E' Natale
Accendi Tu la lanterna
Ed é memoria
Un tempo ormai svanito
In una sera di pioggia
Ecco il silenzio
Quanti sentieri
Quel che mi resta
La danza di mille ulivi d' argento
5 novembre
Una lanterna nella sera
Il sorriso sgargiante dei fiori
Le illusioni perdute
L' autunno, sai papà, è sempre lo stesso
Porto con me
L' autunno incede con dolcezza
Ho stretto al cuore la neve del tuo sguardo
Stagioni amare
Mattino di pioggia a San Miniato
Ti direi
Ed il silenzio diviene memoria
Quando il silenzio
Pensieri lungo i binari
Un sogno bambino
Fantasmi
Dove il tempo si è fermato
Resta qui con me
Dove gli ulivi abbracciano l'Appennino
Lungo i binari
Alla stazione di mille solitudini
Un grido di rondini a sera
Una rondine soltanto
Una manciata di amarene
Resta
Un filo d' oro
E la solitudine nel silenzio miete i giorni
Il passo della pioggia
L'onda dolce degli ulivi d'argento
E nel silenzio ti ritrovo
Volano a sera le mie nostalgie
Pioggia sui colli mugellani
A levante
Il silenzio questa sera
Dietro la maschera
Neve all'alba di marzo
Non ho il rimpianto di averti amato
Dove saranno le mie colline
Il valico di una perduta stagione
Neve e poesia
Tempesta di ghiaccio
Fra gli ulivi d'argento
L'abbraccio che più mi manca
La neve stasera
Ti ho amato
Il mare dei ricordi
Sono rimasta io soltanto
Ecco la neve
Abbracciami con l'azzurro del tuo sguardo
Era soltanto la neve
Nel sorriso di neve di un paesaggio bambino
L'ombra del silenzio
Dove un minuto vale un altro
Ed è già sera
Una lacrima di tramonto in inverno
L'ultima guardiana del faro
Ti sia compagna la neve
L'ultima luce
Senza parole
Non ti dimentico
Dall'abisso
Impronte
S'abbrunano i monti
Macramè di nostalgia
Ora che ti ho perduto
Prati bianchi
Mare amaro
Cocci di bottiglia
E piove
L'ultimo canto
Temporale
Cuore in Atlantide
Passaggio in ombra
Fuoco fatuo
Turbine di pensieri
Fuori dal Tempo
La voce della tramontana
Novella fenice
L'incendio
Blu profondo
Anossia
Zolfo e fuoco
Tenebra
Al di là delle tenebre
Petali sulle ceneri
La giava delle nuvole
Nel manto di neve
Come onda
Lacrime d'aurora
Inverno
Tornano i miei passi
Ribellione
Fiore dell’onda
Il dolore degli altri
Far festa, perchè?
La notte delle matite spezzate
Menzogne in metrica
Riflessioni
Porti chiusi
Censimenti
Il pianto del poeta
Per te
Primo maggio
Fiori bianchi e rossi
E questo è il fiore
Nel pianto di rugiada
Ti ho chiesto, Dio
L’ultima foglia nel giardino d’inverno
Scrivo per te
Ti sia carezza la neve
L’angelo del silenzio
Madre
Dal regno di tenebra
Viva la Repubblica, viva la Costituzione!
Manoscritto
A te
Liberazione
Ci vorrebbe un angolo di paradiso
Stabat mater
Gli sguardi degli anziani
La solitudine
Perché, Signore?
Pianto d'assiolo
Via Crucis
I poeti muoiono all'alba
Il mio cuore di una volta
Vorrei trovare le parole
Partigiano nella neve
Il De Profundis del vento
Legione straniera
Giorno di Pasqua
La passeggiata
Aleppo
La prima rosa di giugno
Lo sguardo perso nel blu
Per chi
Solitario
Stella di Natale
Dalla selva d'oblìo
Il mare in inverno
Centomila solitudini
Ci vorrebbe un fiore
Un mare di nostalgia
Il colore dell'inferno
Compleanno
Il canto del cigno
Amico mio
Narrami ancora, poeta
Treno di notte
Mare amaro
Un sorriso dallo sguardo azzurro
Sirtaki
Il Palio di Siena, metafora di vita
Con passi di rugiada
L' ultima viola
Portella della Ginestra
Quel foulard rosso
Il profumo del lillà
Resta un soffio di poesia
Primo fiore di primavera
Binario 21
Primo giorno dell'anno
Un' alba sul mare
Il lungo addio
Compleanno
Il giardino d' inverno
Preghiera per un'amica
Dove portano i miei sentieri
Canto orfico nel Natale
E soli si va incontro al mattino
Il sole di un perduto autunno
La ballata del tempo andato
Ed è il silenzio
Atlante e la legge
Madre
Cianuro in poesia
Disincanti di oggi, lotte di ieri
La domenica delle palme
L'urlo silente di Bengasi
Sociale
"Donna, perché piangi?"
Spirituali
Signore della vita e della morte
Soltanto Tu
De profundis clamo ad Te, Domine
Ascoltami
Amicizia
Un campo di grano al vento
All'ombra del faggio
Dall'altra riva del lago
Là, sul ponte degli arcobaleni
Mio angelo biondo
Amore
L’aurora di un’infinita tenerezza
Vorrei dirti
Prima che la notte cada
Parole d’amore
La notte scende piano col suo velo
Il vento del mattino
Colline fiorentine
Resta
Nella stagione del biancospino
Verrò da te
Ombra d’amore
Pioggia di nostalgia
Melodia di un amore perduto
Un autunno d'oro
Ti penso
Elegia serale
Arrivederci
Ricordo
Ricordi quell'estate?
Così caro al mio cuore
Ti cerco
Ferite
Armonia di un amore perduto
Scacco matto
Un petalo di rosa
Re di maggio
Non dire nulla
All'orizzonte di tosche colline
Un abbraccio lungo quanto la mia nostalgia
Rondini
Pensiero fiorentino
Ad libitum d'amore
Ancora noi
Alla stazione di mille solitudini
Portami con te
Immagina Luino
Del perduto amore
Il sole di mezzanotte
Sogno un giorno di primavera
Dal binario
Andiamo
In te mi rifugio
Il mosaico del cuore
Ti narrerò
Firenze d'autunno
Una storia d'amore
Carezza di sole
Dammi i colori
Dimmi
Mattino di grazia
Il sorriso lontano di un amore
Pioggia nella sera
Ombra d'amore
Del lungo tempo vissuto insieme
Memoria d'amore
Che ti fossero carezza le mie parole
Ricordi?
Dimmi
Carezza d'autunno
E con te
Primavera a Firenze
Petali di nostalgia
Tornerà di te il ricordo
Donna che cercavi l'Amore
Reminiscenza d'amore
Ti cerco
Sui sentieri dell'amore
Armonia fiorentina
Solitudini
La gente come noi
Nel mio sogno bambino
Pioggia a San Miniato al Monte
Dal fronte settentrionale
Resta con me
Elegia d'inverno
Al di là di ogni distanza
Dimmi perchè
Come allora
Ricordo
Perdute sere d'inverno in Toscana
Quando ti ho lasciato andare
Colli di Toscana
L'amore che non so dimenticare
Ho lasciato i miei sogni
E così tornerò
Non ci sei che tu
Nel volo dell'amore
Nostalgia fiorentina
Respiro d'estate nel cuore
Sera d'autunno
Abbracciami
Torna l'incanto
Pensiero a sera
Oggi come allora
Ombra d'amore
Un amore profondo come il mare
Raccontami una storia
Colli fiorentini
Stella polare
Mi manca il sole
Avremo ancora i silenzi dell'autunno
Abbraccio d'autunno
Perdersi insieme nel vento
Commiato
Un giorno sull'altopiano
Dove l'amore in silenzio disegna i sentieri
Ritorno al casale
Non ti ho detto mai
Sinfonia
L'ultima rosa rossa
L' amore che non ho mai perduto
Firenze, verso San Miniato al Monte
Nel bacio di commiato dell'onda al vento
Dimmi dove
Elegia d' amore sull'Appennino
Sinfonia
Fragranza di caprifoglio
Vieni
L' onda dei pensieri
Fiori del vento
Nostalgia
Ricordo fiorentino
E ancora cerco il tuo sorriso
Dove fiorisce ancora il glicine
Pensiero d' amore
Dove l'amore incrocerà il nostro cammino
Portami con Te
E noi contradaioli della nostalgia
Sinfonia d' amore in Chianti
Ho lasciato il cuore accanto a te
All'imbrunire al casolare
Pioggia a Luino
Era la stagione del glicine in fiore
Sui sentieri dell'amore
Mattinata fiorentina
Ancora ti cerco con occhi stanchi
Nel cuore dell'inverno
Nostalgia
Ti sia carezza
La dolce certezza che non sia soltanto un sogno
Come un fiocco di neve
Cuore di bambina
Poeta dell'anima mia
Ho rivisto Firenze
Avrei voluto dirti
Amami così
Andiamo
Sera d' autunno a Luino
Solstizio d' inverno
La carezza del tuo sguardo su di me
Portami con te
Sogno d' estate sull'altopiano
Sui sentieri della ginestra in fiore
La musica dei ricordi
Sull'altopiano
E tu sarai al mio fianco
Verso Siena
Sera in un casolare in collina
Colline toscane in un abbraccio senza pari
Ti porterò
Dove ombreggiano gli ulivi
Un ricordo e nulla più
Ricordo
Nella luce dell'amore
Al valico della nostalgia
Ed è ricordo
E con te
Pasqua a Barberino di Mugello
Pioggia a San Miniato al Monte
Sogno fiorentino
Rimembranza d'autunno
Per la solitaria via
La nostalgia corre sui binari
Sotto la pioggia all'abbazia
Nella sera
Serale via
A fior di labbra
Barlumi
Sussurrami
La favola antica
Giardino di Boboli
Assonanza
Enigma
Onde
Nel giorno che muore
Elegia dell'amor peduto
Tango
Alisei
Ombre cinesi
Sospira la notte
Effimera tregua
Paesaggio blu
Dove sei?
Eccoti
Scende la sera
Di Te sognerò
Sussurra al mio cuore
Donne
Canto di maggio
E allora resta
Memorie di una donna
Una notte che non conosce l'aurora
Verso quale orizzonte voli
Con le vele al vento
Cosa resta di una donna
Nudo di donna
Non canta il calicantus
Libera Donna
Nell'urlo tacito delle stelle
Salomè in vetrina
Erotismo
Incendiami l'anima
Famiglia
Giardino d’inverno
Ti ho ritrovata nel giardino che ami tanto
Impressioni
Giugno
L’ultima lacrima
Medea nella tenebra
Tornerà la sera
Il pettirosso
Firenze nella pioggia di primavera
Mattino di grazia
Scende la neve
Sera di febbraio
Vento di primavera
Il calicanto
Autunno
Stazione di sera
Dolci colline d'Umbria
Paese
L'ultimo atto
Festa di paese
Nostalgia una sera d'estate
I ragazzi del '99
Maggio fiorentino
Sera sul lago
Vento
Resurrezione
Mi vestirò del bianco di un ciliegio in fiore
Volo di rondini
Neve di marzo
Malinconia
Notte a Luino
Canto di rinascita dell'Appennino
Notte
Profumo di primavera
Voglio ricordarti com'eri allora
Ho nascosto una lacrima
Che ti fosse carezza la sera
Il lungo addio
Petalo azzurro
La Signora Malinconia
Sera d'autunno a Luino
Sfuma il cielo nei colori della mia malinconia
Arquata del Tronto
Dov'è finita l'estate?
Luino dall'altra sponda
S'intrecciano le storie sui binari
Sera di pioggia sull'Appennino
Vieni con me
E riverbera nell'onda
Narrami, Poeta
Contrada di nostalgia
Paese che resti vivo al cuore
Quando l'usignolo canta al giorno
La mia Pasqua fra le colline
Neve di marzo
Canto di grazia
Colline di Toscana
Sera a Luino
Carnevale in bianco e nero
Firenze
Benedetti toscani
Un presepe di nostalgia
Dopo la festa
Era Natale
Serata in Chianti
Piove
Settembre
Un'estate di luce
Volo di memoria
Terra d' ombra
La mia estate
Quaranta candeline
Una lunga storia d' amore
L' abbraccio della faggeta
Azzurro
A te che mi sorridi e non sai chi io sia
Col dolore negli occhi
Canto di Natale
La notte scende piano col suo velo
Verso Castelluccio di Norcia
Sera al casale
Dove vanno a sera i passi
Nel candore abbacinante
Biancore d'inverno
Briciole di giorno
Nevicata notturna
La slitta d'argento
Leit motiv d'autunno
Pensieri nella bruma
La muraglia
Raminghi pensieri
Candide robinie in fiore
Lontano scampanio
Foglie d'autunno
Sul calar della festa
Introspezione
Terra d’Umbria
Alla ricerca del tempo perduto
Figlia del vento
Romanza di un autunno andato
Una lacrima di poesia
Ti racconterò
Era mio padre
Rinascita
Nel silenzio della sera
Notturno di donna
E allora sai
Memoria
Preghiera
Verso libero d’amore
Aspettando Godot
Nebbia
Il treno del ricordo
Ricordo
Ed è memoria
Il colore della mia sera
Oltre frontiera
Pioggia
Nella notte del cuore
Nel silenzio fiorito di viburni
Inquietudine
Profumo d'estate
Il tempo d'un sogno
Come un treno nella notte
Il solitario dei destini incrociati
Libertà
Un sogno ancora
Alla deriva
Vento d'estate
Un abbraccio bambino
In solitaria
Cuore bambino
L'ora dei ricordi
Getsemani
I ricordi tornano al cuore
E allora scrivo
La cognizione del dolore
Solitario di parole
Torneranno a fiorire le viole
Solitudini
Solitario
Frontiera
D'ombra e solitudine
Solitudine in assolo
Nel mio bisogno d'amare
Lasciami sognare
La mia estate
Le mie colline
Nostalgia
Ti cerco
Una lacrima di silenzio
Nel blu della marina
Ai margini della notte
L'ultima capinera
Sul sentiero dei passi perduti
E dal binario
Il mio sentiero
D'ombra, memoria e solitudine
Porto con me
Alla luce tremula dei ricordi
Notturno
Parole in solitudine
Il mio giorno di grazia
Libera
In memoriam
Era una notte
All'imbrunire
Dal regno d'ombra
Il sogno di un Natale bambino
Ti parlerò
Ero soltanto una bambina
E nulla più
Sogni interrotti
Stato di grazia
La mia sera
Musica del tempo andato
Uno sguardo dal ponte
Dove il tempo si è fermato
L'autunno dal rosso manto
Prima dell'aurora
E così me ne andrò
Quel che resta di me
Domenica d'autunno sull'Appennino
Ricordo d'autunno
I miei fantasmi
Notte fonda
Quando tornano i miei passi
Il canto del mare
Il vento della sera
Mattina di pioggia a Luino
Libera
Nel rosso bacio del sole
Tutto ciò che ho amato
Alla stazione di frontiera
Vele al vento
Il profumo del fieno falciato
Il bosco degli anni perduti
L' ulivo nella terra di nessuno
Come un ulivo sul lago
Vento che vai
Domenica delle palme
Canto
Eccomi qui
In un palpito di papaveri e fiordalisi
I sentieri del tempo perduto
Sussurro d' ombra
Dimmi quando
Ti narrerò
Portami via con te
Sono in fondo le nostalgie
Nel vento
Una carezza d' aurora
Neve dei ricordi
E' Natale
Accendi Tu la lanterna
Ed é memoria
Un tempo ormai svanito
In una sera di pioggia
Ecco il silenzio
Quanti sentieri
Quel che mi resta
La danza di mille ulivi d' argento
5 novembre
Una lanterna nella sera
Il sorriso sgargiante dei fiori
Le illusioni perdute
L' autunno, sai papà, è sempre lo stesso
Porto con me
L' autunno incede con dolcezza
Ho stretto al cuore la neve del tuo sguardo
Stagioni amare
Mattino di pioggia a San Miniato
Ti direi
Ed il silenzio diviene memoria
Quando il silenzio
Pensieri lungo i binari
Un sogno bambino
Fantasmi
Dove il tempo si è fermato
Resta qui con me
Dove gli ulivi abbracciano l'Appennino
Lungo i binari
Alla stazione di mille solitudini
Un grido di rondini a sera
Una rondine soltanto
Una manciata di amarene
Resta
Un filo d' oro
E la solitudine nel silenzio miete i giorni
Il passo della pioggia
L'onda dolce degli ulivi d'argento
E nel silenzio ti ritrovo
Volano a sera le mie nostalgie
Pioggia sui colli mugellani
A levante
Il silenzio questa sera
Dietro la maschera
Neve all'alba di marzo
Non ho il rimpianto di averti amato
Dove saranno le mie colline
Il valico di una perduta stagione
Neve e poesia
Tempesta di ghiaccio
Fra gli ulivi d'argento
L'abbraccio che più mi manca
La neve stasera
Ti ho amato
Il mare dei ricordi
Sono rimasta io soltanto
Ecco la neve
Abbracciami con l'azzurro del tuo sguardo
Era soltanto la neve
Nel sorriso di neve di un paesaggio bambino
L'ombra del silenzio
Dove un minuto vale un altro
Ed è già sera
Una lacrima di tramonto in inverno
L'ultima guardiana del faro
Ti sia compagna la neve
L'ultima luce
Senza parole
Non ti dimentico
Dall'abisso
Impronte
S'abbrunano i monti
Macramè di nostalgia
Ora che ti ho perduto
Prati bianchi
Mare amaro
Cocci di bottiglia
E piove
L'ultimo canto
Temporale
Cuore in Atlantide
Passaggio in ombra
Fuoco fatuo
Turbine di pensieri
Fuori dal Tempo
La voce della tramontana
Novella fenice
L'incendio
Blu profondo
Anossia
Zolfo e fuoco
Tenebra
Al di là delle tenebre
Petali sulle ceneri
La giava delle nuvole
Nel manto di neve
Come onda
Lacrime d'aurora
Inverno
Tornano i miei passi
Cala la pioggia
Ribellione
Fiore dell’onda
Il dolore degli altri
Far festa, perchè?
La notte delle matite spezzate
Menzogne in metrica
Riflessioni
Porti chiusi
Censimenti
Il pianto del poeta
Per te
Primo maggio
Fiori bianchi e rossi
E questo è il fiore
Nel pianto di rugiada
Ti ho chiesto, Dio
L’ultima foglia nel giardino d’inverno
Scrivo per te
Ti sia carezza la neve
L’angelo del silenzio
Madre
Dal regno di tenebra
Viva la Repubblica, viva la Costituzione!
Manoscritto
A te
Liberazione
Ci vorrebbe un angolo di paradiso
Stabat mater
Gli sguardi degli anziani
La solitudine
Perché, Signore?
Pianto d'assiolo
Via Crucis
I poeti muoiono all'alba
Il mio cuore di una volta
Vorrei trovare le parole
Partigiano nella neve
Il De Profundis del vento
Legione straniera
Giorno di Pasqua
La passeggiata
Aleppo
La prima rosa di giugno
Lo sguardo perso nel blu
Per chi
Solitario
Stella di Natale
Dalla selva d'oblìo
Il mare in inverno
Centomila solitudini
Ci vorrebbe un fiore
Un mare di nostalgia
Il colore dell'inferno
Compleanno
Il canto del cigno
Amico mio
Narrami ancora, poeta
Treno di notte
Mare amaro
Un sorriso dallo sguardo azzurro
Sirtaki
Il Palio di Siena, metafora di vita
Con passi di rugiada
L' ultima viola
Portella della Ginestra
Quel foulard rosso
Il profumo del lillà
Resta un soffio di poesia
Primo fiore di primavera
Binario 21
Primo giorno dell'anno
Un' alba sul mare
Il lungo addio
Compleanno
Il giardino d' inverno
Preghiera per un'amica
Dove portano i miei sentieri
Canto orfico nel Natale
E soli si va incontro al mattino
Il sole di un perduto autunno
La ballata del tempo andato
Ed è il silenzio
Atlante e la legge
Madre
Cianuro in poesia
Disincanti di oggi, lotte di ieri
La domenica delle palme
L'urlo silente di Bengasi
Sociale
"Donna, perché piangi?"
Spirituali
Signore della vita e della morte
Soltanto Tu
De profundis clamo ad Te, Domine
Ascoltami
Amicizia
Un campo di grano al vento
All'ombra del faggio
Dall'altra riva del lago
Là, sul ponte degli arcobaleni
Mio angelo biondo

Tutte le poesie
Amore
L’aurora di un’infinita tenerezza
Vorrei dirti
Prima che la notte cada
Parole d’amore
La notte scende piano col suo velo
Il vento del mattino
Colline fiorentine
Resta
Nella stagione del biancospino
Verrò da te
Ombra d’amore
Pioggia di nostalgia
Melodia di un amore perduto
Un autunno d'oro
Ti penso
Elegia serale
Arrivederci
Ricordo
Ricordi quell'estate?
Così caro al mio cuore
Ti cerco
Ferite
Armonia di un amore perduto
Scacco matto
Un petalo di rosa
Re di maggio
Non dire nulla
All'orizzonte di tosche colline
Un abbraccio lungo quanto la mia nostalgia
Rondini
Pensiero fiorentino
Ad libitum d'amore
Ancora noi
Alla stazione di mille solitudini
Portami con te
Immagina Luino
Del perduto amore
Il sole di mezzanotte
Sogno un giorno di primavera
Dal binario
Andiamo
In te mi rifugio
Il mosaico del cuore
Ti narrerò
Firenze d'autunno
Una storia d'amore
Carezza di sole
Dammi i colori
Dimmi
Mattino di grazia
Il sorriso lontano di un amore
Pioggia nella sera
Ombra d'amore
Del lungo tempo vissuto insieme
Memoria d'amore
Che ti fossero carezza le mie parole
Ricordi?
Dimmi
Carezza d'autunno
E con te
Primavera a Firenze
Petali di nostalgia
Tornerà di te il ricordo
Donna che cercavi l'Amore
Reminiscenza d'amore
Ti cerco
Sui sentieri dell'amore
Armonia fiorentina
Solitudini
La gente come noi
Nel mio sogno bambino
Pioggia a San Miniato al Monte
Dal fronte settentrionale
Resta con me
Elegia d'inverno
Al di là di ogni distanza
Dimmi perchè
Come allora
Ricordo
Perdute sere d'inverno in Toscana
Quando ti ho lasciato andare
Colli di Toscana
L'amore che non so dimenticare
Ho lasciato i miei sogni
E così tornerò
Non ci sei che tu
Nel volo dell'amore
Nostalgia fiorentina
Respiro d'estate nel cuore
Sera d'autunno
Abbracciami
Torna l'incanto
Pensiero a sera
Oggi come allora
Ombra d'amore
Un amore profondo come il mare
Raccontami una storia
Colli fiorentini
Stella polare
Mi manca il sole
Avremo ancora i silenzi dell'autunno
Abbraccio d'autunno
Perdersi insieme nel vento
Commiato
Un giorno sull'altopiano
Dove l'amore in silenzio disegna i sentieri
Ritorno al casale
Non ti ho detto mai
Sinfonia
L'ultima rosa rossa
L' amore che non ho mai perduto
Firenze, verso San Miniato al Monte
Nel bacio di commiato dell'onda al vento
Dimmi dove
Elegia d' amore sull'Appennino
Sinfonia
Fragranza di caprifoglio
Vieni
L' onda dei pensieri
Fiori del vento
Nostalgia
Ricordo fiorentino
E ancora cerco il tuo sorriso
Dove fiorisce ancora il glicine
Pensiero d' amore
Dove l'amore incrocerà il nostro cammino
Portami con Te
E noi contradaioli della nostalgia
Sinfonia d' amore in Chianti
Ho lasciato il cuore accanto a te
All'imbrunire al casolare
Pioggia a Luino
Era la stagione del glicine in fiore
Sui sentieri dell'amore
Mattinata fiorentina
Ancora ti cerco con occhi stanchi
Nel cuore dell'inverno
Nostalgia
Ti sia carezza
La dolce certezza che non sia soltanto un sogno
Come un fiocco di neve
Cuore di bambina
Poeta dell'anima mia
Ho rivisto Firenze
Avrei voluto dirti
Amami così
Andiamo
Sera d' autunno a Luino
Solstizio d' inverno
La carezza del tuo sguardo su di me
Portami con te
Sogno d' estate sull'altopiano
Sui sentieri della ginestra in fiore
La musica dei ricordi
Sull'altopiano
E tu sarai al mio fianco
Verso Siena
Sera in un casolare in collina
Colline toscane in un abbraccio senza pari
Ti porterò
Dove ombreggiano gli ulivi
Un ricordo e nulla più
Ricordo
Nella luce dell'amore
Al valico della nostalgia
Ed è ricordo
E con te
Pasqua a Barberino di Mugello
Pioggia a San Miniato al Monte
Sogno fiorentino
Rimembranza d'autunno
Per la solitaria via
La nostalgia corre sui binari
Sotto la pioggia all'abbazia
Nella sera
Serale via
A fior di labbra
Barlumi
Sussurrami
La favola antica
Giardino di Boboli
Assonanza
Enigma
Onde
Nel giorno che muore
Elegia dell'amor peduto
Tango
Alisei
Ombre cinesi
Sospira la notte
Effimera tregua
Paesaggio blu
Dove sei?
Eccoti
Scende la sera
Di Te sognerò
Sussurra al mio cuore

Tutte le poesie
Donne
Canto di maggio
E allora resta
Memorie di una donna
Una notte che non conosce l'aurora
Verso quale orizzonte voli
Con le vele al vento
Cosa resta di una donna
Nudo di donna
Non canta il calicantus
Libera Donna
Nell'urlo tacito delle stelle
Salomè in vetrina

Tutte le poesie
Erotismo
Incendiami l'anima

Tutte le poesie
Famiglia
Giardino d’inverno
Ti ho ritrovata nel giardino che ami tanto

Tutte le poesie
Impressioni
Giugno
L’ultima lacrima
Medea nella tenebra
Tornerà la sera
Il pettirosso
Firenze nella pioggia di primavera
Mattino di grazia
Scende la neve
Sera di febbraio
Vento di primavera
Il calicanto
Autunno
Stazione di sera
Dolci colline d'Umbria
Paese
L'ultimo atto
Festa di paese
Nostalgia una sera d'estate
I ragazzi del '99
Maggio fiorentino
Sera sul lago
Vento
Resurrezione
Mi vestirò del bianco di un ciliegio in fiore
Volo di rondini
Neve di marzo
Malinconia
Notte a Luino
Canto di rinascita dell'Appennino
Notte
Profumo di primavera
Voglio ricordarti com'eri allora
Ho nascosto una lacrima
Che ti fosse carezza la sera
Il lungo addio
Petalo azzurro
La Signora Malinconia
Sera d'autunno a Luino
Sfuma il cielo nei colori della mia malinconia
Arquata del Tronto
Dov'è finita l'estate?
Luino dall'altra sponda
S'intrecciano le storie sui binari
Sera di pioggia sull'Appennino
Vieni con me
E riverbera nell'onda
Narrami, Poeta
Contrada di nostalgia
Paese che resti vivo al cuore
Quando l'usignolo canta al giorno
La mia Pasqua fra le colline
Neve di marzo
Canto di grazia
Colline di Toscana
Sera a Luino
Carnevale in bianco e nero
Firenze
Benedetti toscani
Un presepe di nostalgia
Dopo la festa
Era Natale
Serata in Chianti
Piove
Settembre
Un'estate di luce
Volo di memoria
Terra d' ombra
La mia estate
Quaranta candeline
Una lunga storia d' amore
L' abbraccio della faggeta
Azzurro
A te che mi sorridi e non sai chi io sia
Col dolore negli occhi
Canto di Natale
La notte scende piano col suo velo
Verso Castelluccio di Norcia
Sera al casale
Dove vanno a sera i passi
Nel candore abbacinante
Biancore d'inverno
Briciole di giorno
Nevicata notturna
La slitta d'argento
Leit motiv d'autunno
Pensieri nella bruma
La muraglia
Raminghi pensieri
Candide robinie in fiore
Lontano scampanio
Foglie d'autunno
Sul calar della festa

Tutte le poesie
Introspezione
Terra d’Umbria
Alla ricerca del tempo perduto
Figlia del vento
Romanza di un autunno andato
Una lacrima di poesia
Ti racconterò
Era mio padre
Rinascita
Nel silenzio della sera
Notturno di donna
E allora sai
Memoria
Preghiera
Verso libero d’amore
Aspettando Godot
Nebbia
Il treno del ricordo
Ricordo
Ed è memoria
Il colore della mia sera
Oltre frontiera
Pioggia
Nella notte del cuore
Nel silenzio fiorito di viburni
Inquietudine
Profumo d'estate
Il tempo d'un sogno
Come un treno nella notte
Il solitario dei destini incrociati
Libertà
Un sogno ancora
Alla deriva
Vento d'estate
Un abbraccio bambino
In solitaria
Cuore bambino
L'ora dei ricordi
Getsemani
I ricordi tornano al cuore
E allora scrivo
La cognizione del dolore
Solitario di parole
Torneranno a fiorire le viole
Solitudini
Solitario
Frontiera
D'ombra e solitudine
Solitudine in assolo
Nel mio bisogno d'amare
Lasciami sognare
La mia estate
Le mie colline
Nostalgia
Ti cerco
Una lacrima di silenzio
Nel blu della marina
Ai margini della notte
L'ultima capinera
Sul sentiero dei passi perduti
E dal binario
Il mio sentiero
D'ombra, memoria e solitudine
Porto con me
Alla luce tremula dei ricordi
Notturno
Parole in solitudine
Il mio giorno di grazia
Libera
In memoriam
Era una notte
All'imbrunire
Dal regno d'ombra
Il sogno di un Natale bambino
Ti parlerò
Ero soltanto una bambina
E nulla più
Sogni interrotti
Stato di grazia
La mia sera
Musica del tempo andato
Uno sguardo dal ponte
Dove il tempo si è fermato
L'autunno dal rosso manto
Prima dell'aurora
E così me ne andrò
Quel che resta di me
Domenica d'autunno sull'Appennino
Ricordo d'autunno
I miei fantasmi
Notte fonda
Quando tornano i miei passi
Il canto del mare
Il vento della sera
Mattina di pioggia a Luino
Libera
Nel rosso bacio del sole
Tutto ciò che ho amato
Alla stazione di frontiera
Vele al vento
Il profumo del fieno falciato
Il bosco degli anni perduti
L' ulivo nella terra di nessuno
Come un ulivo sul lago
Vento che vai
Domenica delle palme
Canto
Eccomi qui
In un palpito di papaveri e fiordalisi
I sentieri del tempo perduto
Sussurro d' ombra
Dimmi quando
Ti narrerò
Portami via con te
Sono in fondo le nostalgie
Nel vento
Una carezza d' aurora
Neve dei ricordi
E' Natale
Accendi Tu la lanterna
Ed é memoria
Un tempo ormai svanito
In una sera di pioggia
Ecco il silenzio
Quanti sentieri
Quel che mi resta
La danza di mille ulivi d' argento
5 novembre
Una lanterna nella sera
Il sorriso sgargiante dei fiori
Le illusioni perdute
L' autunno, sai papà, è sempre lo stesso
Porto con me
L' autunno incede con dolcezza
Ho stretto al cuore la neve del tuo sguardo
Stagioni amare
Mattino di pioggia a San Miniato
Ti direi
Ed il silenzio diviene memoria
Quando il silenzio
Pensieri lungo i binari
Un sogno bambino
Fantasmi
Dove il tempo si è fermato
Resta qui con me
Dove gli ulivi abbracciano l'Appennino
Lungo i binari
Alla stazione di mille solitudini
Un grido di rondini a sera
Una rondine soltanto
Una manciata di amarene
Resta
Un filo d' oro
E la solitudine nel silenzio miete i giorni
Il passo della pioggia
L'onda dolce degli ulivi d'argento
E nel silenzio ti ritrovo
Volano a sera le mie nostalgie
Pioggia sui colli mugellani
A levante
Il silenzio questa sera
Dietro la maschera
Neve all'alba di marzo
Non ho il rimpianto di averti amato
Dove saranno le mie colline
Il valico di una perduta stagione
Neve e poesia
Tempesta di ghiaccio
Fra gli ulivi d'argento
L'abbraccio che più mi manca
La neve stasera
Ti ho amato
Il mare dei ricordi
Sono rimasta io soltanto
Ecco la neve
Abbracciami con l'azzurro del tuo sguardo
Era soltanto la neve
Nel sorriso di neve di un paesaggio bambino
L'ombra del silenzio
Dove un minuto vale un altro
Ed è già sera
Una lacrima di tramonto in inverno
L'ultima guardiana del faro
Ti sia compagna la neve
L'ultima luce
Senza parole
Non ti dimentico
Dall'abisso
Impronte
S'abbrunano i monti
Macramè di nostalgia
Ora che ti ho perduto
Prati bianchi
Mare amaro
Cocci di bottiglia
E piove
L'ultimo canto
Temporale
Cuore in Atlantide
Passaggio in ombra
Fuoco fatuo
Turbine di pensieri
Fuori dal Tempo
La voce della tramontana
Novella fenice
L'incendio
Blu profondo
Anossia
Zolfo e fuoco
Tenebra
Al di là delle tenebre
Petali sulle ceneri
La giava delle nuvole
Nel manto di neve
Come onda
Lacrime d'aurora
Inverno
Tornano i miei passi
Cala la pioggia

Tutte le poesie
Ribellione
Fiore dell’onda
Il dolore degli altri
Far festa, perchè?
La notte delle matite spezzate
Menzogne in metrica

Tutte le poesie
Riflessioni
Porti chiusi
Censimenti
Il pianto del poeta
Per te
Primo maggio
Fiori bianchi e rossi
E questo è il fiore
Nel pianto di rugiada
Ti ho chiesto, Dio
L’ultima foglia nel giardino d’inverno
Scrivo per te
Ti sia carezza la neve
L’angelo del silenzio
Madre
Dal regno di tenebra
Viva la Repubblica, viva la Costituzione!
Manoscritto
A te
Liberazione
Ci vorrebbe un angolo di paradiso
Stabat mater
Gli sguardi degli anziani
La solitudine
Perché, Signore?
Pianto d'assiolo
Via Crucis
I poeti muoiono all'alba
Il mio cuore di una volta
Vorrei trovare le parole
Partigiano nella neve
Il De Profundis del vento
Legione straniera
Giorno di Pasqua
La passeggiata
Aleppo
La prima rosa di giugno
Lo sguardo perso nel blu
Per chi
Solitario
Stella di Natale
Dalla selva d'oblìo
Il mare in inverno
Centomila solitudini
Ci vorrebbe un fiore
Un mare di nostalgia
Il colore dell'inferno
Compleanno
Il canto del cigno
Amico mio
Narrami ancora, poeta
Treno di notte
Mare amaro
Un sorriso dallo sguardo azzurro
Sirtaki
Il Palio di Siena, metafora di vita
Con passi di rugiada
L' ultima viola
Portella della Ginestra
Quel foulard rosso
Il profumo del lillà
Resta un soffio di poesia
Primo fiore di primavera
Binario 21
Primo giorno dell'anno
Un' alba sul mare
Il lungo addio
Compleanno
Il giardino d' inverno
Preghiera per un'amica
Dove portano i miei sentieri
Canto orfico nel Natale
E soli si va incontro al mattino
Il sole di un perduto autunno
La ballata del tempo andato
Ed è il silenzio
Atlante e la legge
Madre
Cianuro in poesia
Disincanti di oggi, lotte di ieri
La domenica delle palme
L'urlo silente di Bengasi

Tutte le poesie
Sociale
"Donna, perché piangi?"

Tutte le poesie
Spirituali
Signore della vita e della morte
Soltanto Tu
De profundis clamo ad Te, Domine
Ascoltami

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it