3651 visitatori in 24 ore
 186 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Luigi Ederle

Sono un poeta modesto. Scrivo per passione, nato a Grezzana di Verona il 06 / 09 / 1945. Premiato una cinquantina di volte. Scrivo in dialetto, in lingua e mi piace molto l'Haiku. Ho scritto un manipolo di commedie in dialetto e una dozzina di testi per canzoni. Ringrazio il sito Scrivere che mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
E VERRA' l'ANNO NUOVO
Mi darà notti bianche
sotto tegole infuocate
o gelate o coperte di neve
questo anno che bussa
alla porta del mio...  leggi...

Nell'albo d'oro:
I’à serà la stala
I’à serà la stala
là ‘n fondo a la corte,
addio cari filò,
no’ ve vivo pì,

ve portè ia
’n tòco de la me vita,
fata de sogni
e de speranse,

no’ ve piànso,
ma me cocolo i ricordi,
a la séra ne la foréta
ghe méto ‘rento storie

e lì sul...  leggi...

Profumo di sapone
L'alba
ha lasciato il suo posto
al giorno che cupo si fa,
ma il tuo sorriso
appiana la grigia piazza

ed io sono
davanti a te, tutto solo
non cerco la luce sparita,
ma cerco di far mio
il tuo luminoso sguardo

e mi basta, poi
il calore delle...  leggi...

Soto la luna de febrar
Passa i cavai del tenpo
ne la note che freda se fa,
ronpe 'l silensio 'l sospirar
del'amor che no' vol morìr.

La luna de febrar l'è ciara,
la sérca e la spìa i morosi,
la ména a spasso i sogni
e 'ndo...  leggi...

Un raggio di sole
Nel profumo della pizza
seduta al tavolo davanti a me
una ragazzina pallida in viso
era là dolcemente in attesa.

Il suo ragazzo alto e magro
guardava con occhi luminosi
ogni piccolo movimento
che la futura donna faceva.

Una mano piena...  leggi...

Mitica bimba
Con un cartello in mano
bianco candido
ed un pennello sporco
nell'altra mano
se ne va la pittrice
al primo chiaro dell'alba.

I fiori si aprono
al suo lento passo,
la luce si inchina
ad ogni suo sguardo,
le pietre sorridono
l'attendevano da...  leggi...

Tenporài de note
Sbrissia ia la luna
ne la note del vento
pì de mile tenporài
rugolàndome sento

no' so ci làa pàra ia
coela storna lassù,
la me spàca le speranse
e no' le me torna più.

Soto la...  leggi...

Ciao Francesco
Ciao Francesco
mi piace tanto il tuo nome
come mi paciono altri uomini
che hanno portato questo nome.

Hai visto la piazza di Roma?
Era colma di fedeli
e non tutti erano romani.
Noi ti vogliamo come maestro.

Ci aspettiamo da te grandi...  leggi...

El fioca
Vardando nebie bianche
sforno parole grise
e me slongo a sercar
fra ociade bise.

L’aria l’è ‘n po’ strana,
i senoci sento che cioca,
me sfegolo a- pian i oci
e goardo ‘l cel che fioca.

Sento sighi de buteleti,
fermo ‘l passo ‘na s-...  leggi...

Ad un lembo di vento
La mia mente trascina
le forze del corpo
sui gradini della luce
là dove la storia arranca
su passi arditi

e non temo la rottura
del pensiero in rotta
con gli abbagli del bene
e le ombre del male

ad un lembo di vento
soffiato...  leggi...

Spetando l'ano noo
L'aria la s'à fato chièta,
el sol el s'à lavà i oci,
la tera la s'à dato la cipria,
tuti i vol védare 'l butìn.

E l'ano noo l'è lì ch'él spèta,
l'è...  leggi...

L'amico è l'Artista
Se la poesia è quel soffio
che da un silenzio quasi mistico
nasce per catturare con delizia
l'uomo
e portarlo nel suo mondo, dove
ogni uomo è grande.
Allora possiamo dire:
che il poeta è l'amico.

Se la pittura ha il...  leggi...

L'alba del sabato santo
Rampante
la luce mi sveglia,
si allarga nei fori
delle appiccicate persiane,
il viso mi illumina
e mi calcia giù dal letto.
L'amore mi aspetta.
Il bello è nel giardino.
Il divino sta negli occhi
di un bimbo nero
che sua madre
mi...  leggi...

Le donne stanche
Camminano
le donne stanche
sulle consumate anche,
seguono
i rintocchi delle campane,
portano in cuore
ricordi di feste lontane.
Quanto è breve...  leggi...

Lode a Maria
La tua bellezza, o Maria
riempie l'anima mia
di gioie che il mondo non dà.
Figlia attesa nel tempo
gli occhi hai...  leggi...

Fra i giochi del vivere
Fra i giochi del vivere
cammino
su strade infangate
ho i miei piedi
sui sassi sconnessi
la mia pelle si rompe,
ma il mio pensiero
è in Dio Creatore
nella sua Luce
lui riposa
e sempre di più si fa fanciullo
per imparare a creare....  leggi...

La bella della colombara
Cantava la bella della Colombara,
sotto il gelso cantava
per i suoi amanti, amanti
che lei respingeva e non voleva.

Un giorno, tranquillo, un ragazzo
le chiese: "Canta per me."
Passarono uniti sotto il portone
e nella corte, la bella,...  leggi...

Al muro del pianto
al muro del pianto
lì c'era il Cristo
aveva un biglietto
lo teneva in mano
era rosso
come il sole di sera
era verde
come il prato a maggio
era d'oro
come il frumento maturo
era bianco
come il latte di una mamma
era bello quel...  leggi...

Sorrento
Sull'onda di remote musiche
e di antichi suoni
vive un lembo di terra
accarezzata dal mare
e dal sole baciata.
Colma di colorati frutti,
abbonda di sorrisi
nei volti della sua gente.
Lungo le strette strade
si abbevera di storia la...  leggi...

Visita a Capri
Sguardi universali
sull'alba a Capri
si mescolano estasiati
fra i tiepidi raggi
dell'ultimo sole dell'anno.

Sassi pieni di storia
sono presenti ad ogni passo
al sorriso vivo
di maturi visitatori
incantati
dalle naturali bellezze.

Nessun...  leggi...

Una notte d'agosto
Eri nato papà
là dove la terra era ostile,
non ti hanno piegato
né le guerre, né le tempeste
e noi tuoi figli
ti abbiamo incallito le mani.

Una notte d'agosto
te ne sei andato,
parlavi di viti, di biada,
di...  leggi...

Dicono le sere
e gli uomini
alla fine
portano
le loro speranze
diventate...  leggi...

L'ho trovata
là regna la pace
dove si alza il verde
dove l'occhio vede
gli anelli della...  leggi...

Le pietrificate mie conchiglie
Lontano canto stasera sento
nel cielo che spento chiude
l'anima mia nel suo Creatore.
Lente passano ora le ore.

Divago in giorni quando
le mie conchiglie a nuoto
cercavano riva dove ora io
non trovo il bel dormire,

sulla sedia mia...  leggi...

Lasciami dire
Gioca il mio cuore
nei meandri di un vivere
e ti aspetta alla fonte
del nostro donarsi.

Là nel prato a piedi nudi
dove...  leggi...

Luigi Ederle
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
E VERRA' l'ANNO NUOVO (30/12/2007)

La prima poesia pubblicata:
 
A Elena (15/02/2006)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Luna patòca (21/09/2018)

Luigi Ederle vi consiglia:
 L'incontro (21/11/2006)
 'l vecio e la luna (21/08/2006)
 Al muro del pianto (16/01/2009)

La poesia più letta:
 
Omaggio alla tua bellezza... (04/01/2008, 41928 letture)

Luigi Ederle ha 24 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Luigi Ederle!

Leggi i 79 commenti di Luigi Ederle


Autore del giorno
 il giorno 24/02/2011
 il giorno 14/12/2009
 il giorno 31/07/2009
 il giorno 01/05/2009
 il giorno 11/07/2008
 il giorno 28/03/2008

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Luigi Ederle? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Luigi Ederle in rete:
Invia un messaggio privato a Luigi Ederle.


Luigi Ederle pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Luigi Ederle

Poesia del giorno del 31 Luglio 2009:

Lasciami dire Amore
Gioca il mio cuore
nei meandri di un vivere
e ti aspetta alla fonte
del nostro donarsi.

Là nel prato a piedi nudi
dove……leggi

Luigi Ederle 18/02/2006 11:39| 3| 6608

La sua poesia più recente:

Luna patòca

Dialettali
Luna patòca
nata da na soca,
da na raìsa del cel,
stanote te vedo col vel

vèto a maridàrte
su par la Lessinia,
te piase ‘l belo
te vo far tuti contenti,

méti su casa là sul Caréga,
fate ‘n pontesel grando
ch’él ciapa da bel Velo
fin a la……leggi


Luigi Ederle 21/09/2018 11:42| 131

La sua prima poesia pubblicata:

A Elena

Amore
Ho camminato con te
là dove incomincia l'alba,
per vestirti di luce
e posare
sul tuo capo
la stella più……leggi


Luigi Ederle 15/02/2006 11:36| 1| 8094

La sua poesia più letta:

Omaggio alla tua bellezza...

Donne
Sei un bocciolo di luce
che va ad aprire
la stagione dell'amore
e nella valle
che si veste a festa
sei il diamante
che illumina ogni occhio.

Sei scesa dalle ali del tempo
per riempire i vuoti
che i tramonti del vivere
si prestano ad……leggi


Luigi Ederle 04/01/2008 18:40| 2| 41932

La sua poesia più commentata:

Disperatamente amore

Brevi
Alto nel vento
l'urlo del cuore
e viene l'amore
sole del pensiero
luce sul viso
deciso nell'ardire
vittoria sul patire.……leggi




Luigi Ederle 20/08/2009 10:31| 6| 3142

Una proposta da leggere:

Piove

Introspezione
Come pazza la pioggia
mi batte sul tetto,
io apro ed aspetto
che il mio corpo si rigeneri

sento cellule in cammino
cercheranno un fontana
che nel mio corpo
ci deve pur essere

il cuore si riposa,
la mente già scrive
tutto mi sento……leggi


Luigi Ederle 26/07/2018 14:01| 47

Amicizia
Campi di fiori
Come la luce nella valle
Amici
L'abbraccio che mi concedi
L'amico è l'Artista
Sui sentieri dell'amicizia
Amica mia
Vieni amica mia
Il dono di un tuo saluto
Vorrei sentirti viva
La Poesia
Con mano nella mano
Dolce sconosciuta
Non disperare
Amore
Fiorivano le stelle
Contavo i passi
Là dove vivevi tu
Sereni momenti
Ti prego seguimi
Parole de séra
Il cielo di cera
Sette baci d’amore
Le vette dell’amore
Canta per me
Scrive la sera
La luna verde
Petali bagnati
Nel bosco dell’amore
Passa la luna
Una fetta di cielo
Notte di festa
Sotto gli occhi di aprile
Regali dalle stelle
Notte di san Lorenzo
Perduti pensieri
Manciate di baci
Sedute le sere
Due sere più in là
Ritorna
Notte di luna rossa
Foglie
Sospiri
Io la luna e tu
Biondo frumento
Alla fontana
Ascolta il mare
La sera ci aspetta
Ti mando un petalo
Oltre le siepi del cielo
Al tramonto, lo so, ritornerai
Sentieri notturni
Si parla d’amore
Guardami
Senza slanci d’amore
Sotto la luna
Domeniche
I campi dell’amore
L’amore fra i petali
L’amore dei tuoi vent’anni
Sere d’amore
Al tramonto
Spalanco la porta
Non cancello i ricordi
Rossa la festa
Rossetto di ciliegia
A lentissimi passi
Adoro quella fetta di luna
Sere di maggio
Ghiaccio bollente
Nulla e tutto
Ho cullato la luna
Fra un petalo e un bacio
Terra Di Mezzo
Dono mi faccio
Notte Nera
Più bella di un fiore
Sotto un velo
Aria, sole e desideri
Finisce la festa
Un tuo sguardo
Gialle le siepi
Fila la lana
Orme sul prato
Un fiocco di neve
Amo
Figli della luna
Titoli fra le stelle
Le prime primule
Faccia di bimba
Evviva l’amore
Fermati silenzio
Terra straniera
Lo chiamo Amore
Breve è l’alba
Vento di Coriandoli
Nel tuo respiro
Teneri baci
Passa il silenzio
L’esplosione dell’amore
Perdere l’amore
Un soffio di aria gentile
Figli dell'infinito
Mi canta il cuore
Sera di pace
Nell'alba
L'altra riva
Sogno settembre
Non aspetto l'alba
Sogno freschi ruscelli
Parlami e sorridi
Amo la luna
La notte degli aratri
Vivere oltre
Là, dove dormono i poeti
Io tu e il temporale
Sull'altra metà della luna
Grandi amori
Su fiori di campo
Senza denaro
Ristorante cinese
E' una scintilla
Oggi mi va
Una pioggia di ricordi
Di sera
Aspetto
Regali
Vivo il giorno
Salgo i gradini della luce
Io te e la primavera
Parole di luna
Attese di primavera
Di sera
Morire d'amore fra i fiori
Serenatissime
Rubandomi il tuo rossetto
Su sentieri di viole
Fra giochi di luce
Vivo sull'argento
Le terre dell'amore
Superba bellezza
Occhi d'argento
Su un cuscino di trifoglio
Figli della notte
Vedo già il domani
Luna e stelle alla finestra
Un cuore di boccioli
Cantami una canzone
Il primo fiore
Stesi lucenti e senza pesi
Lentissime onde
Stendeva petali
Corone di rose rosse
Violetta
Nel vento e nel gelo
Domate carezze
Luminosa l'alba
La festa sarà grande
Amo il vento
Ad un palmo da te
Vivo l'incanto
E' una carezza
Una cappa di baci
Sui tetti dell'amore
Foglie rosse
Sogno d'atunno
Come un girasole
Sui sentieri dell'amore
Ti sogno
Forse domani
Sui prati del vento
Si incarnano le stelle
In una canzone
Che sa di infinito
Letti di colori
Sulla nuda terra
Nell'attimo
Amo
Tramonto
Al cancello
Amare a novembre
Lisciata dal vento
Quanto mi è dolce la tua voce
Con me tramonta
Leggera la notte
L'ultimo bacio
L'attesa sera del cuore
Nel colore delle sere
Si alza il sole
Ombre
Sotto l'albero
Carezze di brezza
Sciolgo i nodi dell'amore
Giorni celesti
Seduto al bar
Sole di settembre
Petali
Nella notte dei tuoni parlanti
L'abbraccio di sera
Di sogni mi vesto
Aspetto la sera
Un filo di luce
Alle prime stelle
Oggi è il tutto
Nel paradiso del tuo cuore
La fontana dell'amore
Nell'alito di un bacio
Ancora una stella
Salvo l'amore
Notte di stelle
Un bacio di luna
A fine luglio
Fra i seni della notte
Un letto fra le stelle
E le stelle ci stanno a guardare
Ogni sera sei più nuova
Ultima notte
Tocchi di luna
Quando volano i petali
Soli io e te nel sole
Oltre i confini dell'amore
Brividi nella notte
Sotto i tetti della notte
La favola si scioglie
Due passi e poi il tutto
Il letto delle stelle
Nel tempo che mi aspetta
Sulla strada dei sogni
Coriandoli di luce
Esplode l'amore
Vestito di fiori stampati
Sei tu l'amato canto
Silenziosamente con lei
Dove cadono i petali
Com'è bella terra
I tuoi occhi mi parlano
Sono e non sono un bocciolo
Donami
Donami un sorriso
Amo e basta!
La stretta nostra valle
Una ruota di baci
Una lacrima di sole
Se ne va la sera
Di sera
Si fermano le ore
Fra i sogni che volano
Si è stesa la luna
Nel cuore della sera
Su una foglia di cielo
Nei prati del silenzio
Un ramo di vento
Scelgo di farmi cerchio
Nel giardino della notte
Febbraio
Al tramonto
L'azzurro ti vestirà
Uggiosa la sera
Seguo una favola
Tele nel cielo
Come una piuma
Io vivo
Le parole del cuore
Il cuore ha le sue parole
Una favola vera
Fiori di ghiaccio
Ecco l'alba
Viandanti nel cielo
Due raggi argentati
Dalla finestra
Sotto il sole che non c'è
Superba bellezza
E' il giorno dell'amore
Era l'ora dell'amore
Una tenda di stelle
L'attimo
Noi, soli nella notte
Sconosciuto amore
Fra me e te, il sogno
Insaziabili doni
Notte d'amore
Nella valle del Giordano
Nella notte senza stelle
Versi sull'azzurro
Vortice d'amore
Dopo l'ora mancata
Sguardi nella notte
La calda tua voce
Giorni e giorni
Quattro foglie
Alle fonti della vita
Bellissima
La rosa rossa
In un quadro di cielo
Parole e nuvole
Ottobre di sera
L'amore fra i colori
L'autunno si stende
Non desistere
Il primo raggio di luce
L'ala del vento
L'aria che respiri
Nelle parole di una canzone
E' viva la festa
Nel buio una culla
Nel profumo del mosto
Passeggio nei tuoi sogni
Nei tuoi occhi di ragazza
Ti voglio al mio fianco
Infangata di me
Notte di luna rossa
I versi della luna
Mi siedo e scrivo
Mi è dolce sentire
Dove sgorga l'acqua
Lasciati cullare
Uno scrigno di meraviglie
La vendemmia
Lavoro e sogno
Sotto l'albero grande
Domani le nozze
Io te e la luna
Dolce veleno
Senza sandali
Da un sì nacque l'amore
Nei rotoli del vento
Senza misure
Le ali dell'amore
Straripante amore
La pazzia dell'amore
La notte dell'amore
Una notte d'amore
Pochi passi
Non vedo tramonti
Due passi nel vento
Vago ricordo
Fra i baci del vento
Riposano i sogni
Ruota il sole
Incatenata al sole
Senza colpe
Scene di sole
Sole rosso
Una sconosciuta sua luce
Si accende il mare
I frutti dell'amore
Fra le ombre
Lascia che ti ami
E' fresco il tuo volto
Un Abbraccio di baci
Noi due: il tesoro
Ride l'estate
Solo il tuo corpo
Nuda la spiaggia
Un giardino di onde
La luce del desiderio
Ecco l'ora attesa
Figli dell'amore
Ad un passo da me
Ancora un bacio
Si colora l'attesa
Tieni aperta la finestra
Davanti alla tua bellezza
La forza dell'amore
Ascolta il vento
Uno spicchio di luna
Senza sole
Vestita di rosso
Una strana pace
Sguardi fanciulli
Sguardo breve
Sotto l'ombra gigante
Siamo noi l'amore
Il vino dell'amore
La gioia del dono
Tu bussi
Mi sento petalo
Sento la tua mano
Eri tu
Una voce che mi manca
Un petalo di luna
Parole di vento
Petali di amore
Passa l'amore
Letti di petali
Oltre la logica
Pazzi all'alba
Gradini
Su l'ultima neve
Amo
Oltre quel filo
Le ore
La notte e i miei desideri
Sulla terra delle viole
Un sospiro rubato
Nelle notti del vento
Il tuo sorriso
Il più bel fiore
Non piove sotto il pino
Sogno d'Aprile
Strade di baci
Nell'attesa... ricordo
Amo i tuoi baci
Ho baciato la luna
Semplice come l'aria
Voglio essere petalo
Colgo con te
Aspettavi la luna
Adesso
Cullando il silenzio
Scalza e spettinata
All'alba
Io bambino, lei signorina
Oltre l'alba
Due fiori in mano
Sazio il cuore
La festa e la notte
Scalza mi aspetti
Luna, o luna ascolta
L'adorabile essere
Su un battito di ali
Nulla ora mi ferma
Alba esplosiva
Quando tu mi guardi
La treccia sul davanti
Lentamente affogai
A cavallo in due
Sposta la tela
Ieri
Fra il sogno e la realtà
La porta aperta
La tovaglia fiorita
Notte sulla vetta
Ascoltando il vento
Alito di luce
Quando l'alba tocca il cuore
Notte di stelle impazzite
Dolci ricordi
Notte di sabato
L'amore che eleva
Il vento nei capelli
Dove la luna sale
Sotto i tetti rossi
Amore all'alba
Una sconosciuta gioia
Su di un petalo
Io te e le stelle
Passi di gennaio
Una sera nella favola
Nel rosso della sera
Il ricordo
L'alito delle stelle
Si lisciano le labbra
Nei sospiri dei colli
Sui raggi della luna
La panchina
Vampa di fuoco
Nel tramonto
Profumo di sapone
Una notte fatata
Solcate le dita di lei
Slegato volere
Mi faccio farfalla
Tocca il vento
Nulla è rumore
L'amore che esplode
Nel blu infinito
Fra i respiri di Dio
Io e lei nella notte
Miracolo è l'amore
Sono e seguo la tua vita
L'amore come dono
Adoro l'attimo
Tu eri l'incanto
I gradini dell'impossibile
Bocche bollenti
Colme carezze
Sera d'Autunno
Ricordi?
Baci lunghi e pieni
Nulla è come ieri
Si chiude la sera
Seduta sul colle
Ci prende la sera
Dove l'ombra si fa luce
Meriggio d'estate
Nell'alito di vento
A notte piena
Dolciastri baci
La sera del vino novello
Quando il vento si fa onda
E cammino
Di notte sul tetto
Venti gradini
Luci e ombre
Nulla lascio al caso
Oltre
Il re dell'amore
Canto di sera
Notte di tuoni
Prendimi per mano
I cancelli del cielo
Sui colli verdeggianti
Nei giochi di luce
Sulla strada con la luna
Sotto un cielo di fuochi
Sera di primavera
Il dono di uno sguardo
Dolce sera
L'alito del vento
Una briciola di cielo
Vicino al ruscello
Lascio i sospiri
Ai limiti del sogno
La foglia caduta
Sguardi dall'infinito
Nelle valli del tempo
Eccomi o notte sul monte
I nostri respiri
In riva al mare
Sul prato, nel tutto
Il tempo dell'amore
Notte del dieci agosto
Non sono di sasso
Fresca e luminosa
Domani
I tuoi baci e la luna
La luce del mio sì
Adora con me
Nei giochi di luce
Notte di luna
Ci coglie l'attimo
Soli
Prega la madre
Lei
La vetta dell'amore
Al campo dei fiori
Generare amore
Amo l'attesa
Intima percezione
Ascolta
Come atteso dono
Stretta, al mio petto stretta
Noi due e il vento
Nelle ombre
Diamo ali a l'amore
Il giusto livello
Nella prima sera
Un ponte di desideri
Leggeri passi verso il cuore
Sera e notte
Sotto l'albero grande
Al di là del fiume
Oltre i limiti
L'amore altissimo
Appena sopra
Soli in quel tutto
Il campo del trifoglio
Io e te soli
Oltre il ponte
L'oasi
Distesi abbagli
L'amore di maggio
Con gli occhi ti voglio
L'ultima stagione dell'amore
Nella taverna
Nell'alito del tempo
Ma dai, sono viva
Sorretta da un velo
Soli nel vento
Di notte
Una briciola di luce
Servo dell'amore
Se la notte
Ti veste l'acqua
Sui venti profumati
Le mani tue
Ogni sera, sola
Nelle notti mie torbidi
Nella colorata luce
Il nostro tempo
Sere di maggio
L'Angelo
Fra i petali delle tue rose
Sotto il tetto delle rondini
Nel prato come allora
L'uomo primo
Un vestito di petali
Nei sogni di maggio
In fondo alla via
Io sono nella gioia
Dove l'acqua si fa azzurra
Scelgo l'ora
Calici colmi
Come onda mi sciolgo
L'amore fra le dita
Piove
Ti chiedo e ti credo
Lucciole accese
Viveva maggio
Nasce l'amore
Notte di San Valentino
La sua luce
Mi brilla la notte
Ed io sono lì
Nella dolcezza di un sì
Lasciami baciare il tuo pensiero
Un fiume di fiori
Gocce di rugiada
La mano che cerca
Dieci minuti
Leggero camminavo
Nel più alto dono
Il canto all'osteria
Nel vivo sogno
Notte e giorno
L'amore di rara bellezza
Salgo da te
La luce tu spandi
La sera del vino buono
Lontano
Con petali di rosa
L'amore maturo
Batte l'ora
I sospiri dell'infinito
Cancella il rossetto
Scorreva il vino
Un letto di nuvola
Giorno e notte
Sette ottobre
Una terrazza sul fiume
In quella notte
Eri tu
Frase distesa
Una falce di luna
Bianca nuvola
Nel tutto noi due
Lei
Buio pesto
Diverso amore
Siamo il fuoco
Spinti spiriti
Nuotare nell'amore
Fra i seni di un fiore
Un filo di vento
Silenzi
Sul tetto dell'azzurro
Morbidi abbracci
Amami
Un cerchio di desideri
Fra le sue braccia
La luna e le rose
Sul sasso grande
Ladre di baci
Nel prato con i grilli
L'incanto trovato
Cuore impazzito
Accendo in me
Volavano petali
Quello che ti offro
Sui petali del tuo amore
Il tutto ai miei piedi
Nella notte dei silenzi
Eri bella
L'Amore Ardito
Notte di lampi e tuoni
Le sere di settembre
Mi faccio alito
Un sogno che si fa vita
Con la finestra aperta
Notte di stelle cadenti
Tango lento
Il sogno di lei
Amo i tuoi occhi
Di luce vestita
Un metro quadrato di buio
Prima bellezza dell'universo
E sono solo un uomo
La finestra
Il sospiro dell'amore
La tua bellezza
Sera distesa
Passa l'estate
In una luna di sabbia
Notte nel mare
Sulla spiaggia
Luce e colori
Nel sole
Mi guida un sogno
Ho aperto i cancelli
Tu, sempre scalza
Fermati o sera
Sull'ultima luce
Và il sole a stendere
Quando il vento tocca i calici del cielo
Nell'immensità di un dono
Dove l'alba incontra i sospiri
Sulle ginocchia del creato
Sulle rive dell'incanto
Bevo il vino dell'amore
Accendi l'infinito
Notte di luna e vento
Per sentieri notturni
Figli dei cieli
L'amore del vivere
Una foglia dell'infinito
Raggio luminoso
Davanti al tramonto
La nostra pazza notte
Assoluto arrivo
Abbracci di stelle
Il miracolo della luce
L'alito del vento
Nella realtà di un sogno
Dolce mi è l'inverno
Nelle notti di luna piena
Donami la luce
Notte d'amore
Nel tuo pensiero
Sotto il vento
L'ora più bella di maggio
Quando l'acqua e il vento
Il tuo sguardo
Nel nulla della notte
Nulla al di sopra
Nei sentieri dei tuoi sogni
L'onda tua
Cavalli lontani
Davanti alla collina in fiore
Come l'aria che respiro
Nel vento della sera
Notte e giorno
Di te amo
Oltre
Profumo di terra
Su un letto di petali
L'alto amore
Una piuma nel vento
Sulla tua mano stendo
Dopo il sogno
Tu eri lì
Ai limiti del sogno
Fra albe e tramonti
Sulle alte vette dell'amore
Al di là
Una lacrima di gioia
Sul mio mare ghiacciato
L'attesa
Vivo l'attesa
Il sogno di Dio sull'amore
Senza il tic tac di un tempo
Sui lacci del vento
Su colori antichi
Nella scintilla dell'amore
Lentamente nel vento
L'eterno amore
Nel sempre della storia
Quel sorriso
Sorgente di bellezza
Nella magia dell'autunno
Era l'amore
Le tue mani vellutate
Sei l'amore
La notte e l'amore
L'immagine tua
Vado estasiato sui tuoi passi
Mio lampo di luce
Il niente, il tutto
Una leggera brezza
Sui cancelli dell'infinito
Forte desiderio
Un arcobaleno di versi
Custode dell'amore
Invento un bacio
Sui sentieri ululati
Non freno l'amore
Evviva l'amore
Il vento e l'amore
Notte senza stelle
Passava la cometa
Bevo il vino dell'amore
In pieno amore
Che sera quella sera
Spegni la luna
Non ci sono venti sui tuoi veli
Nella candida luna
Amore fra i colori
Amore senza misure
Morire d'amore
Ora so come amarti
Amore estremo
Passa l'amore
Canto all'alba
Nella tua bellezza
Mi siedo sulla luna
Piccole gemme
L'amore nell'infinito
Un bacio nella notte
Nelle valli del cuore
Aspettando l'alba
Su l'alito del vento
Leggera
Rara bellezza
A notte fonda
Il vento della tua luce
Nel tutto io ti amo
Aspetto
Nella tua veste candida
Una notte per dormire
Nei tramonti infuocati
Ho dato ali al tuo corpo
Tutto abbracciano
Nei scrigni del tuo si
Come vento
Vette impossibili
Nell'alito che ci divide
Una bellezza sconosciuta
L'impossibile amore
Tremendo bacio
A cuori accesi
Vento d'estate
Vivo di amore
Notte in chiaroscuro
Notte di vento
Notti di luna lenta
Notte d'amore
Si appoggia la notte
Mi hai cercato
Col caldo della mano
Esplodere
Nella tua vita, io amo me stesso
Nei sospiri del vento
Bellissima ti sogno
Sui sentieri del tuo vivere
L'eterna pazzia
Amarsi semplicemente
Realtà e sogni
Doni nella notte
Ti rubo l'aria
Sei colma di luce
Saremo fiore
Pazza notte
Notte d'Attesa
Salgo i gradini
Occhi di cielo
Bellissima veste
Sotto il gelso
Vivo l'attesa
Una giornata di pioggia
Sotto cieli di luce
Nel tuo mare di onde
Ricordi
Brividi alla Colombara
Sul mare galleggia
Su di una stella
La mia estate
Fra la notte e il giorno
Mentre ti guardo
Amare nel vento d'estate
Nasce più forte l'amore
Vivo di luna
Eri Bellissima
Briciola di tempo
Sensza un domani
Notte di marzo
La bella della colombara
E' solo pazzia
Sospiri di stelle
Scivola sul mondo
Il tempo dell'attesa
Mia moglie, la bellissima
Lampi e tuoni
Nella notte che esplode
Nell'alito del vento
La bella dell'estate
La bella del Rione
Bella mi sei di notte
Bella
Ascoltando la notte
Carezza
Di sera
Apri il cielo
Abbiamo acceso l'infinito
Sei Bellissima
Essere Dono
L'alba
Nella notte che esplode
Prima del'alba
Ti voglio nel vento
Senza una lacrima
Hai ripreso a sognare
Notti d'amore
La luce dell'attesa
Del vento figlio
L'Aratro
Verso l'alba del Suo amore
Stretto nel morso
Voce unica
Oltre le siepi
Foglie
Nel magico cerchio del sole
La mia pace
Verra'
Di Notte
Ragno di notte
Di nuovo insieme
Solo per te
Un anno d'amore
Domani
Padre
Parole
IL Ritorno
L'incontro
Oltre la tua pelle
Domani...se mi ami
L'atteso nostro amore
Il sentiero tortuoso
La mia alba
SOLI NELL'infinito
Ritorno
Nell'ora che ci aspetta
Nell'atteso sguardo
Soli nella notte
La mia pace
La mia fonte
Le nuove parole dell'amore
L'amore
A viva notte
Luci nella notte
L'alto nostro amore
Notte
Piano
Era un si'
Incontrandoti
L'essere tuo
Grandezza
Nelle sere mie stanche
Colgo
Alle fonti dell'amore
Tuo e basta
Aspettandola
Vivo... del nostro amore
Le mie mani
Scendo i gradini
I doni della notte
...e tornerai...
Nell'anima del tempo
Filo d'estasi
La nostra luce
Anello di luna
Lasciami dire
Era l'incanto
Perla
A Elena
Brevi
Caldi ricordi
La vita si fa sera
Al canto del gallo
L'Artista
Pittore
Pittrice
Le parole di Dio
Pasqua
Di sera
Muovendo le labbra
L'ultima stagione
Noi due nella notte
L'infinito nostro amore
Sogna l'estate
Senza fine
Stravolto
Rubarti un sì
L'atteso
Uniti scaliamo
Altezze
Disperatamente amore
Entra la luna
La mia anima
Nebbia fra i sogni
Il cammino dell'uomo
Speranza
Di notte
La vacanza del Poeta
A l'amico Poeta
Nel seno della notte
Sul sentiero del pensiero
Il poeta
Cronaca
Per un minuto prima
Cupi ricordi
Haiti
Nella crisi
La crisi
Sentieri di pace
Al muro del pianto
La guerra di tutti
Urla
Per un bimbo che vagisce
Dialettali
Luna patòca
I le ciamàa ‘l Dante
La testa de la festa
Sassi e fiori
Zughi de luce
Dolsséti dosséti
Luna e cel
Se spanpàna la belessa
’Scolto
De matina bonora
Bele le me ociàde
La séra ‘n Lessinia
A poche spàne dal cel
Do nebie ‘n Lessinia
La luna su la Lessinia
Sensa far tanto rumor
Lidéra l’è la belessa
Gosse de belessa su la Lessinia
Braga onta e palànca pronta
Sémole e suèntro
A siresàri fiorìi credéa ‘l paradiso
Zugar a scondirola
Sù l’olièla la brassadèla
Tabacar
La pearà
Far filò ne la grépia
Soto la neve pan
La fiocada
A filò ne la stala granda
Fiol de la me tera, Valpantena e Lessinia
La pipa de me nono
Eviva Maria
Soto ‘l pòrtego
’L pòrtego de me nono
I fa su ‘l porco
Coatro butèle a l’andéma
Omeni strani
La bala da fogo
Te daréa 'l cor
'N sérca de na s- gìnssa
Montàa la séra
Ne la òlta de la vita
La dota
A la fontana de séra
I sorisi de Sago
Al tenpo de l’andéma
Lode al vin de la me gente
'L mére
I montanari
La conpagnia de i farinèi
Catàrse la morosa
Tenpi noi
La balada del caretier
Festa de i omeni
La cauciàra
Sènto la bruma de la séra
S- ciaransàne de sol
Bissa bòe
Sognàimo da bociàsse
Na sgoassà de aqua
Passa la luna
La palànca de me nono
Sbarbatèl
Le me sirése
La pì bona sirésa l'è a Gressana
La séra de le sirése 'n corte
Al marcà de le sirése
Su la strada de le sirése
La festa de le sirése
Na scarselà de sirése robè
Saludàndo la séra
Me piase 'conpagnarte
Tòchi de luna
A la festa de i grii
El sércolo
L'ora del s- cianco
Ne la séra del brèspo
I’à serà la stala
La me pascoa
Primavera
Soto 'l pòrtego
Le butèle de na olta e le so cantade
Feste a Verona
Passa la luna
Coando a la séra
El sabo de la contrà
La bela de la contrà
Morosi su l'atenti
Feste che no' torna
E s'à sentà la suta
La note del pòro pitòco
A ora de nar a nana
Séra
Sere longhe
L'ànara col scataron
Cargo 'l dèrlo
Bona Pascoa
Se cuna la luna
La panàra de la polenta
Na frégola de luna
Assè bela la note
Eco Nadal
Santa Lussia
'Ndo se sbògola i colori
Sentà al presepio
Spetando l'ano noo
Te daréa ‘l cor
Vèce speranse
El tenpo che ùrta
Soto la luna de febrar
Torna 'l presepio
Tenporài de note
Serco parole
El fioca
'Na lagrima
Sentéri e pensieri
'Scolteme
Fermo ciaro
Grasie Jacopo Ortis
Sentér
Strade rosse
Spetando l'ano noo
'Na strana orassion
Pianse la séra
Foreste de luce
Credo
Ciacola 'l vento
Ride la luna
La bela ortolana
Ociàde da la luna
Vecio su la tela
Vècia contrà
L'anima de sera
'l vecio e la luna
Libero nel cel
Donne
Rammendavano
La mia alba è lei
Il vestito di velluto
Donne
La donna sabalòta
Amare all'infinito
Donna, immensa sei tu
Una madre come tutte le madri
Vivo della tua luce
La fanciulla seduta
Si siede la maestra
Donna maestra di vita
Donna di cera
Sei tu il mio tutto
Sguardi
Grande sei al tuo ritorno
Figura di madre
Senza colpe
Senza il sospirato sì
La grande pace
Passi lenti passi
Raggio di luce, 8 marzo
La ragazza dai capelli rossi
La signora con la mascagna
La mia alba
Auguri sposa mamma e nonna
Altri dodici mesi
La donna senza sorriso
La signora in bici
La donna pazza
La donna del colle
Seguendo l'Artista
Leggeri sguardi
La signora in vespa
Otto marzo, a te o donna
Forza di madre
Verdi margherite
Donna
Ragazza sulla tela
Il sorriso
Un raggio di sole
Io donna
Mitica bimba
La ragazza col ciuffo
La signora delle trecce
Giovane e bella
Perché tu l'hai voluto
Nascosta bellezza
Pennellate di luce
Figlio dell'incanto
A te o Donna
Nonna
Attraverso la tua luce
Nei tuoi occhi ancora
Donne moderne
A te o donna
Lode a te o donna
Mezzo sorriso
Donne all'alba
Le donne stanche
Omaggio ai tuoi vent'otto anni
Bellissima sei
Sguardi dal cielo
La signora col berretto
Omaggio ai tuoi ventisei anni
La risposta
Otto marzo
Della tua bellezza io vivo
Giochi di luce
Sui sciolti colori
Cerco la tua mano
Sguardi
Quel rosso faro
Pellegrina fra i sogni
E tocchi e modelli
Muore e nasce la bellezza
Nel tuo pensiero
Sopra verdi prati
Rigenera il cuore
Giochi di nuvole
Colori e poesie
Il sito del tempo
La stessa luna
Dove nascono le farfalle
Sei attesa
"Mamma"
Ruscelli di colori
La cantante
Donna
Esplode l'incanto
Appagati sguardi
Sulla strada stretta
Dal ponte della bellezza
Altezze impossibili
Omaggio ai tuoi diciasette anni
Come un bocciolo di rosa
L'attimo del colore
Con vergini tele
Amo quel tuo tocco
UN'alba di colori
Il frutto più bello
Amo il tuo essere donna
Donna venuta da lontano
Otto Marzo
Donna
Essere donna
Per i tuoi diciotto anni
La bella della piazza
Una cornice di lacrime
Distruggi i miei sogni
Un mare di sì
Nel tuo sorriso
La ragazzina
Una donna bellissima
Rapito dalla tua bellezza
Donna mia
Otto marzo
Allo specchio -dal diario di una "pazza"-
Omaggio ai tuoi vent'anni
Madre a prova di tempo
Ecco il tuo giorno o Donna
Mi appari bellissima
Omaggio alla tua bellezza...
Nel cuore di una madre
Né sorriso, Né pianto -vita della signora "Trex"-
Eufrosia
Notte del quattro luglio
Donne
Erotismo
Sotto gli occhi di maggio
In diluvi d'amore
Mi stendo sull'erba
Paura di donna
Pioggia di baci
Di fiore in fiore
Famiglia
La casa del grillo
Il nuovo cappotto
Un motore di ricerca
La bellezza di un bambino
Semplicemente eri la mamma
Famiglia grande
Nel Giardino della vita
Quel vecchio libro
I tuoi dolcissimi sì
Alla moglie, mamma e nonna
Una notte senza sonno
Mia madre
La famiglia
Eravamo sotto la luna
Negli abbracci che non conto
Nessuna lacrima
La carezza del nonno
La notte magica
Scoprire la vita
La corte di mia madre
Le speranze di mia madre
Nuova luce per l'uomo
Natale... la cercata pace
Sulla pietra squadrata
L'ultima vecchia vite
Il vestito più bello
Benvenuto Luca
Con loro avanzo
Me mama (dialetto)
Una notte d'agosto
Addormentersi cosi'
Vicino a lei
Mamma
Tra i salici piangenti
Non cogliere quelle rose
Fantasia
Vuole che l’ami
Giorno di primavera
Egitto
Il signor Rossi
Sale la luna
Pasqua
La sera del vino caldo
Giocavo con l'ombra
Il giardino di là
Una piacevole pagina sritta
I miracoli dell'alba
L'attesa pace
Vorrei
Foglie
Cercavo la speranza
Strade rosse
Hanno strade nel silenzio
Di là del mare
Io là sono
Un vecchio secchio
Oltre l'orizzonte
Giocando col vento e la T
Sulle passate stagioni
Se potessi
Gioco col fuoco
Il passo del Creatore
In un chicco di cafè
In alto mare
Lassù nel pascolo alto
Nuova bellezza
Seguo la luce
Affogo nel verde
Gioco di L
Io e la luna
Parole da Verona al mondo
La mia più bella poesia
Doppiamente amato
Luna di luglio
Nei tiepidi venti della sera
Ci voglio credere
Il sogno di ogni bambino
Sulla strada del vivere
L'attesa
Temporale di notte
La Chiave
Le pietrificate mie conchiglie
L'ultimo sogno
Festivita'
Perdute feste
Evviva il vino
Il primo vino
Mille bambole
Pasqua
Pasqua
Ricordi di Natale
Venerdì Santo
L'alto onore di una notte
Nella confusione del sapere
Notte santa
Vado al presepe
Era natale
Cerco una festa
Fiabe
Il vecchio grillo
La fiamma del cuore
Occhi di fata
Dolce è vedere
L'isola che non c'è
Cerchio mi sento
Vieni con me
Mi hanno rubato il mondo
Nella pancia del mare
Impressioni
Stesa l'anima mia
L'Artista
Mentre passa la storia
Muore e nasce la speranza
Distruttiva mi è l'aurora
La nave del silenzio
Il fiore della mamma
Era dicembre
Se ne va la mia estate
Dove l'azzurro gronda
La paura nella luce
Il volo del poeta
Io vado a sognare con te
Un gioiello per l'estate
Il distacco
La pioggia verrà
La luce dei miei occhi
L'alba del sabato santo
Dopo il tramonto
Tovaglie bianche
Leggera nel tango
Su un mare di bombagia
Notturni sensi
L'alba è lontana
Torno sui miei passi
Nella notte del vento
Sento
Di luce vivo
Fra albe che non conosco
La voce
L'alcolista
Sull'asse del tempo
Mi siedo oltre la nuvola
Terra di Cristi assenti
Sono ancora un bocciolo
Gli uomini si fanno Uomini
Un' uomo qualunque
Il mio passo nella notte
Mi manca
Sangue, dolore e morte
Bambini e vecchi
Primo di novembre
Il mio tempo
Il sogno del tempo
Versi in rivolta
Ecco la sera
Notte
Stelle e nuvole
Rupe Sassosa
Futuro
Introspezione
Destini
Piove nel pensiero
Il miracolo del silenzio
La notte ha un cuore
Piove
Una foglia nel vento
Riposi notturni
Vociare dei suoni
Caduti pensieri
Voce mia nel vento
Aprile
Mi fermo per un canto
Sospiri
Una fetta di luna e la mia ricchezza
Notte e giorno
Senza ombre
Tormentato spirito
Pensieri al salto
Di notte d'agosto
Sere e notti
Vivo e rivivo
L'alba
Passo sopra i passi
Passi da poeta
Nell'ardito pensiero
Alla ricerca costante
Sui colli di casa mia
Diluvi di versi
Ritorno alla vita
L'anima della terra
Pensiero e pensieri
L'attimo
Galeotta mi fu la luna
Il poeta fra un tappeto e l'altro
Verso la fine
Pensiero novello
Altalene di fuoco
Vattene o vecchio anno
Le sere del vino amaro
Sera
Lacrime secche
Fuori dal sogno
Si accavalcano le sere
Nelle lunghe notti
Una vite senza fine
Seguo la sera
Ombre e luci
A che serve essere uomini?
E sono un nonno
Vattene settembre
Mi siedo sul mondo
Vivo sotto ponti
Nulla di nuovo
Senza mordente
Alla ricerca del sublime
Mi siedo
Sconosciute gioie
Il pensiero e la storia
Se ne va la speranza
Io e la luce
Contradizioni
I frutti del cuore
Notte di San Lorenzo
E lo spirito più non piange
Camminare sui secoli
E alla fine io
Mi muore dentro
Dormi terra mia
Passi del pensiero
Sotto le stelle di Pavarana
Alte vette
Sogni ad occhi aperti
Non mi importa se piango
Sbatte la mia nave
Sogni d'estate
Sui sentieri del Monte Rosa
Festa a Macugnaga
Destriero pensiero
Cadute le foglie
Nelle sere violente
La luce dei miei anni
Sui passi di mia madre
La storia e la strada
Ecco l'alba
Nell'orto di sera
Fermati maggio
E' tornata la speranza
La scelta
Una goccia di sangue
Una lacrima
Vita mia
Addio niente
Temporale nella mente
Un'altra alba
L'esser poeta
Un divenire più grande
Miei passi
Il capello sulle ventitré
Mi passano davanti
Pesi e e pensieri
La pace dei nostri avi
Cerco chi mi accende
Gioco con le sconfitte
Detesto le ombre
La luce mi manca
Mentre il cuore batte
La terra dei silenzi
Un fiume in piena
Affogo nel niente
Sentieri nell'anima
Nelle notti del rimpianto
All'ombra del dobbio
Il mio fiore
Sconosciuto fiore
Il respiro dell'anima
Travaso
Notte sulla vetta
Sferzo le montagne
Dubbi e certezze
Nuda realtà
Ruvide croci
Insondabili certezze
Passi su sentieri
Il canto della sera
Il peso dei profumi
Mi ricordo di Padova
L'alba al tramonto
Col cuore in mano
Nel tempo che se ne va
Un bagno di luce
Credevo di impazzire
La luce del tuo sguardo
Io nell'alba
Ora
Mi chiedo silenzio
I sentieri del tempo
L'uomo ha imparato a domare
Io e il vento
L'arduo sentiero
Pagine bianche
Il podio
Ho mille cavalli
Quatro versi
La luna è fredda
Nelle notti del rimpianto
A passi lenti
Sera capovolta
Oltre la logica
Nel deserto di Giuda
Io ”il poeta”
Incontro all'alba
Su sentieri di cielo
Dicono le sere
Gioco con dio
L'anema mia
Morte
Nel deserto la morte di un soldato
Aspettando la notte
La morte
Il giorno dell'addio
Il tuo sì era già alto
Le mani sul capo
Cefalonia e le altre sconfitte
La padrona
Quando sfiorirò
De stelle abbassate
Carmen
S'addormenta l'Agnese -Suor Agnese-
Dopo l'addio
Si è sparso il vento
Voci vive di El Alamen
Cefalonia
Natura
Piove sulla contrada
Sul colle più alto
La festa della luce
Mi rubano i versi
In ogni suo palmo
Il ballo della sera
Muore e nasce la poesia
Sul tardo novembre
L'inverno
Autunno
La regina dell'autunno
Il mio paese
Ballo di primavera
La mia corte
La fresca tua brezza
Povero poeta
Rose selvatiche
La corte vestita
L'ombrello
Il mio pascolo
Le canzoni nei filari
Mi chiamava la poesia
Dove nascono le sorgenti
Le rose selvatiche
Bella Pavarana
Vento d'aprile
Ecco la primavera
Cavalli
Addio bella pineta
Ecco
La bellezza a te si addice
Le terre della luce
Senza la rondine
Dialogo con la foglia
Le lagne del tempo
Nell'aurora mi sento vivo
Estasiato vado
O luna chiara
Grazie al vino
Profumo antico
Era la mia corte
Sul carro del frumento
Fantastiche storie
Di là dell'incanto
Luna di febbraio
Fine estate
In seno alla primavera
Sogni alla Colombara
Le pietrificate mie conchiglie
L'incanto
Terre
Il vino della primavera
Lidi sabbiosi
Aspetto la primavera
Nelle notti di vento
Sorrento
Visita a Capri
Colombara
Due novembre
Nel magico cerchio del sole
Meriggio di primavera
Terra
Futuro canto
Mi è dolce la sera
Di notte
Siesta
Domenica sera
Al calar del sole
La voce del vento
Maggio
L'ho trovata
Mi fermo
Sogno di dicembre
Speranza
Calda sera
Nuove rime
Ribellione
Una lunga preghiera
Utile ribellione
Spariti gli abissi
L'Angelo indifeso
Ribellarsi
Da solo sul sasso
Uomini Contro
Riflessioni
L’ardita scelta
Sul colle mio caro
Albero: voglio parlare con te
Terre di Dio
Carico di odori
Sui passi del povero
Un soffio di vento
Chissa?
Il seme
Rughe profonde
Ultimi lenti passi
Cammino
La risalita
Poeti col cuore in mano
Quel fiore
Aspettando la campana
L'altro sogno
Caparbie le sere
Sogno non è
Nelle sere distese
Scoppiava l'alba
Nel vento ascolto e sento
Ombre e abbagli
L'anno nuovo
Inseguendo il niente
Notti infinite
L'eterno silenzio
Essere o non essere Uomo
Voglio
Perché scrivere?
Noi due innamorati
Il sogno
Dio, la storia e l'uomo
Nel campo dei cachi
Passi misurati nell'anno nuovo
Ti sto aspettando
El pì bel presepio
Sofferta vittoria
Notte di vento e luna
Troppe donne ho visto come te
Figli della luce
Bevo l'amaro vino
Te lo leggo negli occhi
Il verso che scappa
Attendo con gioia
E mi torna Dio
Notti di vento
Canto di sera
Internato
Era un Tuo Uomo
E' una questione di cuore
Veglia notturna
Nel vento della sera
Grilli e Poeti
Dammi o notte
L'amore si e' fatto pianto
E VERRA' l'ANNO NUOVO
Falci dorate
Le parole che non ti dico
Passi nella vita
Mani da trifoglio
A spasso con i secoli
Nuova vita
Alle tre del venerdi'
Tracciare strade
Il giorno
Dio
La mia primavera
Salire camminando
Alla morte del giorno
Giorno e notte
Mi dono al vivere
Non sono solo
Aspettando dio
Mi perdo e mi ritrovo
A sera tardi
Vivo
Pane
Mi siedo
Lacrime
Cercandoti o Dio
Sono forse un poeta?
Sociale
La mia gioia
Fermati speranza
Suo orfano
Sono e sarò profugo
Io profugo, quanta tristezza!
E poi torno a pregare
Oltre il mio io
L'essere io, dono
Tremende realtà
I figli del vino
Dove l'arte cammina
Una strada sul mare
Mancata carezza
Lassù una voce
Rideva ai bimbi
Il vecchio e il poeta
Sbatte la nave
A me l'urlo
La strada del campo
Cento passi e una veranda
La foresta
Erano belle le chitarre
Soldato al fronte
Distratto
Primavera Tibetana
L'ultimo sogno
La mezza pazzia
La sposa
Il prezzo di un capriccio... la storia di... Bella
Amore
In cerca della pace
Cantare la pace
Uomini
Gli artisti
Le parole della pace
Spirituali
Limpido il cielo
Un canto leggero
Maria
Domenica
La mia preghiera
Le lacrime di mia madre
Alti pensieri
Il vento dall’alto
La notte mi segue
Ieri sera sul prato
La notte ed il pensiero
Solo un’attimo ascoltami
Giorno e sera
In quello spazio libero (parole di poeta)
Passi da Poeta
Aspettando Dio
Parole in cerca di luce (venerdì santo)
L’ora del dolore (giovedì santo)
Il deserto e Lui
Aspetto l’ombra
Le ali dell’anima
Vestito del nulla
O Dio delle menti
Nel campo alto
Sentieri nascosti
Passo dopo passo
La mia più bella poesia
L'attesa Pasqua
Mi vedrai
L'attesa Pasqua
Su strade di cielo
Petali fra terra e cielo
Un fiume di speranza
Preghiera del soldato della pace
L'ombra e la luce
Si attenua quel dolore
Primo giorno di novembre
Figlio dell'uomo
La luce su Roma
Io confesso
Ritorna, o Dio
Una cattedrale di nuvole
Lui queste cose le sa
Viaggio ai limiti di un deserto
San Camillo
Nel campo dei gigli
Dio e l'Arte
Come una luna
Grazie Giovanni Paolo 2°
Io, Dio e gli artisti
Canto nella valle
La terra ci accompagna
L'ultimo grido
Credo
Il regalo della pace
Domani è festa
Sul mio cammino
Azzurri prati
Dall'alba al tramonto
Al tramonto del giorno
Conoscerti
Nella casa del santo
A due passi da Dio
La preghiera del profugo
In un mare di luce
Giovedì Santo
L'uomo e Dio
Nelle notti del Natale
Ardite sentenze
Quando brilla il cervello
Nel mezzo
Un silenzioso silenzio
L'alba per l'uomo
Luce, dolore e speranza
Ascolta lo spirito
Magnificat
Antico foglio di Dio
Vivere
La chiesa del Dio
Sulle ali della brezza
Aspettavo
La tiene in Sua mano
Luminosa notte
Una radice di luce
Nuova luce divina
L'assente sì
Non lavoro per la morte io
Io uomo nel tutto e nel niente
Vicino a lei
Ciao Francesco
Nella logica dell'infinito
Di fronte all'infinito
Triste
Fra pietre e rotondi colli
Vivo l'attimo
In me l'infinito
L'infinito mi fa paura
Ad un lembo di vento
Le forze dello spirito
Sentieri di luce
Scendere nel mistero
Traguardo l'impossibile
Il Natale d'oggi
La terra madre mi è
Il tempo
Uno spirito nell'infinito
Fra le stelle
A riempire l'infinito
Dolcemente frusto
Sulle vette dell'esistenza
Il distacco
Da solo sul monte
Il passo è già fatto
Sull'alta vetta
L'Angelo
Tremo
In cerca di nuova luce
Poeta
Sul ventre della terra
Nell'ardito vivere
Albeggia Dio
L'incanto dell'estate
La vetta mi fa tremare
Guardando il colle di sera
L'albero dei giochi
Sui passi dell'uomo
Mi frana il pensiero
Sogno
Arduo avanzare
Lavo i ricordi
E' già domani
Il passo dell'infinito
La luce sul colle
Liberi canti a Podestaria
L'umano nostro Dio
Nel silenzio della notte
Stendi la mano
Mi preparo una via
Appena oltre
Nel prato
Sulle ali dello Spirito
L'uomo e Dio
Il ritorno
Le siepi dell'infinito
Azzeriamo le distanze
Lascio morire un pensiero
E la pasqua faccio mia
Il doloroso morso
Nella stanca della storia
E Lui si accosta
Sudate parole
Fonti inesauribili
Cerco i prati del cielo
Canto vittoria
Nei silenzi del Natale
Lode a Maria
Alba di Agosto
Le parole amiche
Nel silenzio dei mari
Giorno di vento
Strade
Dove albeggia Dio
La mia preghiera
Preghiera di chi soffre di SLA
Vivo di luna
Lentamente
Vento di preghiera
Grigio pensiero
O mente mia
Parole per me
Il niente il tutto
La pace nascosta
Ad occhi aperti
Di domenica
Le parole che non ho detto
Pensieri novelli
Notturno
Fra i giochi del vivere
Mentre passeggia Dio
Ardite Creste
Sono soffio di vento
Vino passito
L'inverno nell'anima
Notti di febbraio
Passi del pensiero
Aspetto la sera
In alto per vivere
Il chiaro del buio
Stellati silenzi
Aratri di luce
O Padre Celeste
Preghiera breve
L'uomo e il suo giorno
Il sogno del mondo
Il giorno di Giovanni Paolo 2
Nell'infinito
Vento del nord
Da solo cammino
L'alta preghiera
La cercata voce di Dio
Diluvia la luce
Su cavalli di Luce
Nelle notti di luna
La preghiera del Prete
La notte del poeta
Dono d'amore
Quando la mente travaglia
Dio delle sudate attese
Solo nella notte
Preghiera della sera
Travaglio
Alla fonte delle certezze
Tuo fiore
Bevo il vino del sapere
Nell'ora della siesta
Dio, sempre Lui
Ti seguo nelle valli
Pazzi d'amore
Sfogliando Dio
Seguendo Dio
Nelle notti dei chiarori
Al Calvario
Viale d'argento
NeL sogno
La sera dei fringuelli
Camminare insieme
Estasi e tormento
Nell'infinito
Il corpo e la mente
Nella luce di aprile
E' passato un Uomo
I doni del Risorto
La Luce di Pasqua
E non mi abbaglio...
Notte di speranza
Alle nove di sera
Ardite scale
Nell'ultima primavera
Nella grande pace
Nascere e morire
Era li'
Nella notte dello spirito
L'uomo di dio
Nel canto delle stagioni
I miei doni alla sera
La sua voce
Oltre il buio
Nella triste sera
L'alba dello spirito
Travaglio
Nella notte la logica di dio
Le fonti della speranza
Solo e di sera
Cavalli bianchi
L'ora del tramonto
Nel cuore della notte
Fiori
Apritevi
Io e il mio tempo
L'attesa di dio
Nell'alba con dio
Nell'alba
Pietre
Uomini
Frullava il vino
Vendeva le olive
Prima dell’alba
Una fetta di vento
Il suo gioco preferito
Figlio della luna
Venditori di rabbia
Fa di me quello che credi
Un sognatore incallito
Siamo uguali
Ritorno
Uomini
Sulle vette del nulla
Al servizio del tempo
Vino novello
Dove nascono i Poeti
Vacanze
Ricordi di una madre
Il sogno
Erano i giorni dei fiori sui colli
Il ritorno
Ho disteso le lenzuola





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it